Utente 896XXX
Buongiorno,
ho 65 anni e ho aderito ad un chek-up promosso dall'azienda che prevedeva tra l'altro anche alcuni esami per la prostata.

Questi i risultati:
PHI: 42, 68, FreePSA: 0, 36, P2-PSA: 10, 64, PSA: 2, 13.

Da EcoTR la prostata misura 4, 8 x 3, 6 x 2, 3 con adenoma 26 x 22 mm.

Negli anni passati a cadenza biennale ho sempre fatto il PSA che arrivava al
massimo a 1, 3, mentre questa volta mi pare decisamente aumentato.

Secondo Voi devo fare ulteriori visite o accertamenti?

Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Del Grasso

28% attività
16% attualità
12% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
il PSA è aumentato rispetto al controllo precedente ma sempre con un valore assoluto nei limiti.
A 65 anni, comunque, una visita urologica, può essere un occasione per valutare sia il PSA che l'inizio di eventuali sintomi urinari che possono presentarsi con il graduale aumento del volume della prostata già emerso dall'ecografia.
Riassumendo: valuti di prenotare, senza urgenza, una visita urologica.
Saluti.
Dott. Andrea Del Grasso
Urologo - Andrologo
https://www.andreadelgrasso.it

[#2] dopo  
Utente 896XXX

Grazie Dottore.
La visita è già prenotata per il 4/12 ma mi faceva piacere avere già da subito qualche informazione.
I sintomi urinari (urgenza, mitto debole, ecc) a cui accenna ci sono già.

Saluti.