Utente 571XXX
Salve sono un ragazzo di 27 anni, descrivo brevemente la mia situazione da qualche mese ho avuto una piccola ragade anale che sembra essere guarita anche se ogni tanto avverto qualche fastidio, il problema che voglio esporre a voi è un bruciore alle volte che avverto dopo aver urinato con spesso difficoltà ad urinare con qualche goccia, e come una sensazione di pressione pubica.
Il tutto si presenta a giorni alterni.

Ho effettuato ben 3 esami dell'urina i quali non hanno riscontrato niente così come le 3 ecografie da me effettuate.
Aggiungo che eseguo correttamente la mia igene quotidiana con saugella detergente uomo e che bevo molta acqua.
Volevo chiedere a voi quale potrebbe essere la causa di tutto ciò visto che in precedenza non avevo mai sofferto di questi disturbi e se potrebbe essere tutto un qualcosa connesso con il retto?
grazie per la vostra attenzione

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive si può forse pensare ad un problema infiammatorio delle vie uro.genitali (vescica ed uretra compresa).

Se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html .

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 571XXX

Approfitto della sua cortesia per chiederle 1 tutto ciò che lei ha supposto potrebbe trattarsi viene evidenziato dall'esame delle urine? e 2 potrebbe trattarsi di una semplice minore ingestione di liquidi visto che ieri e oggi bevendo maggiormente il fastidio lo avverto molto meno ?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Entrambe le prospettive, da lei esaminate, possono essere prese in considerazione!

Detto questo, le ripeto, si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 571XXX

Approfitto dello spazio da voi concesso e della cortesia dottore per chiederle due semplici cose 1 se alle volte il poco bere può causare quella piccola sensazione di bruciore al pube e 2 se pur avendo fatto tre esami dell'urina che non hanno evidenziato niente di rilevante potrebbe esserci qualche causa che solo lo specialista può evidenziare ? tengo a sottolineare che sto bevendo molto,che mangio molta verdura e che pratico una corretta igiene quotidiana la mattina dopo aver evacuato e la sera prima di dormire con il detergente saugella uomo a ph fisiologico. Agisco correttamente o esiste qualche prodotto ancora più specifico e mirato per l'igiene quotidiana ? la ringrazio per la sua attenzione

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alle questioni, da lei poste, le si può rispondere con un semplice ma preciso sì.

Segua poi le indicazioni cliniche già indicatele.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com