Utente 577XXX
Buongiorno Sig.
ri Dottori,

A fine 2016 ho subito un violentissimo trauma per incidente stradale (moto contro auto) che, tra le tante conseguenze, fortunatamente col tempo risolte, mi ha lasciato paraplegico con lesione midollare completa T3/T4 (scivolamento di una vertebra sull'altra e compressione del midollo).

Essendomi ripreso molto bene e avendo 30 anni, vorrei (se possibile) avere un figlio relativamente a breve.

Desidererei fare uno spermiogramma per valutarne la qualità.

Purtroppo non mi è possibile prelevare il campione come inizialmente consigliato dal personale ospedaliero.

Ho acquistato un vibrostimolatore (Viberect X3), ma non riesco a provocare l'eiaculazione.

Confermo che l'erezione riflessa è presente (psicogena assolutamente no).

Sapreste consigliarmi dei metodi alternativi per procedere all'esame ed eventualmente poi per prelevare lo sperma per la gravidanza?

Grazie in anticipo per le vostre risposte, non appena tornerò in Italia sarà comunque mia premura rivolgermi al mio urologo di fiducia.


Buona giornata e buon anno nuovo,

Giovanni

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una condizione molto particolare che necesariamente deve coinvolgere il parere specifico del neuro-urologo e dello specialista nella fecondazione assistita. Se è realisticamente difficile (sebbene non impossibile) pensare ad una fecondazione naturale, resta da valutare come sia possibile ottenere il liquido seminale con il quale procedere alla fecondazione assistita.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing