Utente 579XXX
Sono stato operato di prostatectomia per adenocarcinoma G3 Gleason score 8 (4+) (08 marzo 2017); stralcio dell'esame istologico post-intervento:"...omissis...Adenocarcinoma acinare scarsamente differenziato, G3, Gleason combinato 8 (4+4), interessantemeno della metà di un lobo.
Gruppo secondo Epstein (2015), grado 4.
Infriltazione capsulare assente.
Emboli vasali assenti.
Infriltrazioneperineurale assente.
Necrosi assente.
pT2a, Nx, Mx, G3".
Dopo l'intervento il PSA è salito fino a 1, 33.Una PET-TC concolina del 25/01/2018 (presso Ospedale Sant'Orsola di Bologna) ha messo in evidenza presenza di malattia a livello iliaco-otturatorio DX e in sede retrovescicale DX.
La presenza di anse intestinali del tenue in prossimità delle sedi della malattia non ha permesso di sottopormi alla radioterapia.
Ho fatto terapia ormonale dal 15/02/2018 al 06/05/2019 (Decapeptyl 11, 25 ogni tre mesi) sospendendo alla successiva somministrazione del 06/08/2019.
Da una RM addome inferiore e pelvi senza+contrasto (22/01/2019) è risultato: "Si documentano regolari esiti di prostatectomia, in assenza di tessuto recidivo lororegionale.

Non si osservano linfoadenopatie.

Collateralmente si segnala cisti dell'epididimo di sinistra ed ernia inguinale destra.
"
In data 16/12/2019 mi sono sottoposto a Tomoscintigrafia Globale Corporea con GA-PSMA (somministrazione di per endovena di 171 MBq di 68GA-PSMA) presso l'Ospedale Sant'Orsola di Bologna.
Il referto recita: " L'indagine globale corporea (PET) ha dimostrato la presenza di patologico iperaccumulo del radiotracciante selettivo per il PSMA a livello del nodo linfatico in sede otturatoria destra (SUV max=4, 7), già segnalato ad una precedente PET/TC con 11C-Colina del 2018 (esame del 25/01/2018 n.
d.r).
Tale reperto è compatibile con localizzazione secondaria della nota patologia eteroplastica di base...omissis...null'atro da segnalare a carico dei restanti distretti corporei indagati.
" Il PSA alla data dell'esame era di 0, 66 ng/ml.
Come mai trovo liquido prostatico proveniente dall'uretra dopo attività sessuale?
Dovendomi sottoporre a radioterapia stereotassica, valori stabili o in rialzo del PSA potrebbero essere riferiti alla presenza di liquido prostatico?

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ovviamente non si può trattare di secrezione prostatica. Si tratta invece verosimilmente di secrezione proveniente dalle ghiandole bulbo-uretrali di Cowper.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 579XXX

Le sono grato per la risposta ed anche per la celerità che nel mio caso non è elemento da trascurare. Questo tipo di secrezione influenza il valore del PSA?
Grazie

[#3]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Non lo influenza.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing