Utente 304XXX
Buonasera.

A Luglio 2012 prostatectomia robot assistita, non toccati linfonodi, PSA prima dell'intervento 5, 9 e gleason 3+3 score 6, dopo prostatectomia gleason 3+4 score 7, stadiazione dopointervento PT2c, Nx, M0, R0; non fatte terapie audiuvanti (radio ecc.
).
Dal 2012 Ecografie addome completo sempre negative, PSA fino a ott.
2019 sempre tra 0, 02 e 0, 05; purtroppo ieri è risultato 0, 2 e subito ho fatto una eco addome completa con esito negativo.

In attesa dei programmati accertamentisono a chiedervi quanto segue:
Da dicembre sto assumendo una pastiglia di JARDIANCE 10mg a colazione per via del diabete tipo 2 (glucosio 134 - glicosilata 45), fin'ora mai assunto nulla e temo che tale farmaco mi abbia fatto alzare i valori del PSA in modo tanto repentino (in tre mesi è passato da 0, 03 a 0, 20).

Ho 68 anni, alto 174 cm, peso 78 Kg, fisico atletico, ciclista amatore 10.000 Km annui, mi sento benissimo, ho una regolare attività sessuale e non ho mai avuto problemi di incontinenza.

potete darmi un vostro parere in merito ai valori del PSA ed in merito alle interferenze dello JARDIANCE?
L'ho sospeso di mia iniziativa.

Graie.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il PSA è prodotto quasi esclusivamente dalle cellule della prostata e non può risentire dell'influenza di farmaci od altre sostanze. Proprio per questo motivo è l'indicatore ideale dopo l'asportazione radicale della ghiandola, poiché i suoi dovrebbero essere prossimi allo zero (anche se minime tracce sono sempre presenti). Questo unico valore in leggero rimbalzo non ci dice molto, importante sarà seguire i valori dei prossimi controlli da eseguire ogni 3 mesi circa. Tra l'atro in questo momento non vi sarebbe alcun accertamento radiologico in grado di iidentificare dove questo PSA potrebbe essere prodotto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 304XXX

La riangrazio dott. Piana.
Seguirò il Suo consiglio e fra tre mesi ripeterò le analisi.
Rispettosi saluti.

[#3] dopo  
Utente 304XXX

Buonasera.
Oggi sono stato a visita follow-up già programmata da 10 mesi presso il reparto oncologia che mi segue dal 2013 portando in visione il PSA del del 19/2: 0,2 e del 6/3/20: 0,12 (precedentemente sempre tra 0.02 e 0,05); con mia sorpresa mi hanno prescritto quanto segue che copio integralmente:
ALLA LUCE DELL'ATTUALE ANDAMENTO DEL PSA RITENGO INDICATO EFFETTUARE UNA VALUTAZIONE RADIOTERAPICA PER CHIARIRE L'INDICAZIONE AD EVENTUALE RADIOTERAPIA DI SALVATAGGIO. PERTANTO SI PROGRAMMA VISITA RT PER IL 23/3/2020.
Sono rispettosamente a chiederVi un Vs parere in merito, se le Vs linee guida sono le medesime.
Vi ringrazio infinitamente.

[#4]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Il valore del PSA è comunque ancora molto basso e questo "rimbalzo" non parrenbe confermato all'ultimo controllo. In genere la recidiva biochimica viene individuata da ameno 3 controli successivi con valori in ascesa, seppure modesta. D'altronde non esistono parametri fissi di quando la radioterapia adiuvante debba essere proposta, ogni specialista o centro di cura segue protocolli propri. L'ultima parola sta comunque al radioterapista, che è un medico specialsita e non solo un esecutore delle altrui indicazioni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 304XXX

Buongiorno Dottore.
La ringrazio infinitamente e come già avevo scritto rispetterò i Suoi consigli, aspetterò tre mesi prima di ripetere il PSA per poi decidere, sperando anche in un suo ulteriore consulto.
Probabile che la visita RT programmata il 23 pv la vada a fare comunque preavvisando (prima della visita) il medico che senza ulteriori PSA non inizierò alcuna eventuale terapia e non mi sottoporrò nemmeno alla eventuale TAC.
Rispettosi saluti

[#6]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
D'altronde per valori di PSA così bassi non vi sono al momento disponibili accertamenti radiologici in grado di dare risposte ragionevolmente affidabili.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#7] dopo  
Utente 304XXX

Buonasera dottore.
Sto aspettando, come consigliato, che trascorrano i tre mesi prima di ripetere il PSA che era 0,2 e mi è venuto in mete che nelle 12 ore precedente il prelievo ho avuto una intensa attività sessuale con assunzione di una pillola Spedra 100.
Può aver ciò determinato l'aumento del valore del PSA?
Ho subito la prostatectomia robot-assistita nel 2012 e fino ad ottobre scorso il valore era attestato tra 0,02 e 0,05.
Grazie.

[#8]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Non essendoci più la prostata, l'attività sessuale non può avere alcuna influenza diretta sull'increzione di PSA.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing