Utente cancellato
un saluto a tutti i medici.
sono due mesi che ho disturbi urinari.
maggiore frequenza ,senso di peso alla vescica, alle volte sento di dover andare in bagno ma poi non faccio diuresi.ho ripetuto in questi 3 mesi l'urincoltura e l'esame urine ma è tutto negativo..
il mio medico mi ha liquidato pensando sia ansia,mi ha prescritto cistalgan ma non è servito a molto.
oggi , avendo più disturbi del solito (maggiore frequenza),sono stata dal medico sostituto,il quale mi ha detto che non centra nulla se l'urinocoltura è negativa ,l'antibiotico va preso lo stesso ,perchè ,secondo lui, il laboratorio non ha identificato i pochi germi.inoltre ha ritenuto eccessive le volte in cui andavo in bagno nei giorni peggiori 8 volte.
cosi mi ha prescritto levoxacin 250, 1 compressa al giorno per 5 giorni.
io ho sempre saputo che se gli esami di laboratorio risultavano negativi non bisognava dare antibiotici.
in passato avevo avuto due espisodi di cistite da escherichia coli molto forti e debilitanti curati con ciproxin e dopo la cura ,facevo passare 15 giorni e ripetevo l'urinocoltura per vedere se l'antibiotico aveva fatto effetto e cosi era.
la visita ginecologica l'ho appena fatta e anche i tamponi vaginali euretrali tutto negativo.
posso avere un Vostro parere?
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

effettivamente una urinocoltura negativa farebbe pensare ad un assenza di germi patogeni. Io consiglierei però di provare a ripetere l'urinocoltura e di eseguire delle analisi generali (glicemia, azotemia, creatininemia, sodiemia, potassiemia). La terapia con il levoxacin da 250, comunque, è una terapia molto ben tollerata e priva di rischi particolari e ritengo che il collega l'avesse prescritta con intento di valutare un miglioramento sintomatico.

Molto cordialmente

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Aggiungerei che è inoltre opportuno scegliere un collega Urologo di riferimento che possa seguire da vicino l'evolvere della sintomatologia ed eseguire una visita clinica.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#3] dopo  
15962

dal 2007
grazie Dottore.
gli esami glicemia,creatinina,potassio sono nella norma ,gli altri li farò appena possibile e colgo l'occasione per ringraziarla di avermeli suggeriti.
vede son 3 mesi che ho disturbi ,e ho già fatto 3 urinocolture, ho provato anche a cambiare laboratorio.
ora sono alla seconda compressa di levoxacin,devo dire che la frequenza con cui andavo in bagno si è normalizzata.
però rimane sempre dolore alla vescica ,quel senso di peso, nonostante prenda il cistalgan o buscopan non fanno effetto.

[#4]  
Dr. Daniele Masala

28% attività
16% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Cara signora, si tratta in effetti di una sintomatologia piuttosto strana...lascerebbe pensare ad una infezione urinaria con una urinocultura negativa...è sicura di avere eseguito correttamente la raccoltà delle urine (col mitto intermedio) e di averle inviate in tempi utili al laboratorio?
Da urologo con la certezza dell'urinocultura negativa, non le darei antibiotico. Le chiederei degli approfondimenti diagnostici primo fra tutti una ecografia di tutto l'apparato urinario con particolare attenzione alla fase minzionale.
Devo cmq permettermi di suggerirle di rivolgersi ad un collega urologo della sua zona per essere adeguatamente seguita.
Tanti auguri e saluti,
dott Daniele Masala.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#5]  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi associo pienamente a quanto suggeritoLe dal Collega MASALA.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#6] dopo  
15962

dal 2007
Caro dottore, io ogni volta che faccio un'urinocoltura faccio cosi(almneo mi è sempre detto di fare così).
vado in bagno,butto via il primo getto di urina, poi mi lavo con solo acqua, metto i guanti che ci sono con i contenitori, e raccolgo le urine.
sbaglio in qualcosa?
poi lo porto immediatamente in laboratorio,massimo passa 1 ora .