Utente
Salve, ho 42 anni, pur non avendo problemi o familiarita' giovanile in famiglia con il tumore alla prostata sono un paio d'anni che nelle analisi di routine inserisco il psa ed ho valori ci circa 2, 4 (massimo consentito 2, 5).

Pochi giorni fa dalle analisi e' risultato invece 3, 9 e vorrei sapere se e' un dato preoccupante.

Non so se puo' essere correlato ma in questo periodo ho sofferto di micosi ad entrambi i lati dell'inguine, prurito anale e sulla pelle dello scroto, tutto dovuto a sudore e al fatto che quindi mi sono grattato molto.

In queste settimane ho sofferto anche di una ragade anale.


Grazie
Saluti

[#1]  
Dr. Dario Pugliese

24% attività
16% attualità
4% socialità
ROMA (RM)
ISCHIA (NA)
TERMOLI (CB)
COLLEFERRO (RM)
ARDEA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2019
Salve, un valore di 3,9 ng/ml è piuttosto alto a 42 anni. Le cause possono essere varie, alcune non patologiche, come per esempio aver avuto rapporti sessuali o masturbazione, o aver fatto una visita rettale o una colonscopia nelle 24-48 ore precedenti al prelievo di sangue; altre cause sono patologiche: infiammazione prostatica, ipertrofia prostatica e tumore prostatico. Una interpretazione corretta richiede una visita urologica accurata, aventualmente corredata da una ecografia prostatica e una uroflussometria.
Cordiali saluti.
Dr. Dario Pugliese