Utente
Salve dottori,
recentemente mi è stata diagnosticata una prostatite.

Oltre alla terapia farmacologica, mi è stata consigliata una dieta priva di elementi specifici come caffè, tè, alcolici, pepe, peperoncino.

Però, leggendo nelle rispettive confezioni, moltissimi cibi o sughi pronti hanno uno di questi elementi tra gli ingredienti, anche se probabilmente in piccole quantità.

La mia domanda è: posso mangiare questi cibi, oppure devo togliere le spezie piccanti in maniera radicale dalla mia dieta?

Ad esempio, dei semplici cordon bleu al prosciutto cotto, nella confezione tra gli ingredienti hanno pepe, paprica e curcuma.

Così come cappelletti di carne e molti altri cibi in scatola hanno il pepe tra gli ingredienti.
Ma anche sughi pronti non particolarmente piccanti, come il ragù alla bolognese, per fare un esempio.


Posso mangiare questi cibi?

Oppure devo eliminare pepe e spezie piccanti del tutto?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua attentamente tutte le indicazioni ricevute ed eviti cibi che contengono le spezie sconsigliate.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Certamente, sono d'accordo che la visita specialistica è il solo strumento valido per indicazioni mirate.
Però l'indicazione ricevuta nella visita specialistica era abbastanza generica: evitare pepe, peperoncino, caffè, tè e alcolici.
Quindi, riferendomi a lei e agli altri specialisti qui presenti, chiedevo se, genericamente, quando si da questo consiglio ad un paziente con prostatite, ci si riferisce soltanto a cibi particolarmente piccanti e a base di pepe/peperoncino, oppure a qualsiasi cibo contenete questi ingredienti, anche in misura minore.
Cioè, un paziente con prostatite deve evitare soltanto penne all'arrabbiata, pizza con salame piccante, 'nduja, wasabi, etc?
O deve rinunciare anche a semplici cordon bleu, cappelletti di carne, hamburger e sughi pronti che nella confezione presentano pepe tra gli ingredienti, in misura minore?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene evitare, se possibile, sempre le spezie incriminate, come indicatole dal suo specialista di riferimento.-
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/