Utente
Buongiorno, sono un uomo di 29 anni, in forma e in salute.
Ieri, a seguito di un piccolo incidente durante un rapporto sessuale, ho preso un colpo abbastanza forte sul pene in erezione.
Il colpo è stato doloroso e il pene è stato forzatamente piegato verso l'addome.
Non ho perso l'erezione, non ho sentito rumori particolari (di crack o clic, menzionati in genere per traumi del pene), non vi sono ematomi o altre alterazioni evidenti.
Nonostante ciò, da ieri ho un lieve dolore sempre presente nella parte sinistra dell'asta del pene (non a livello della pelle, ma internamente, nei tessuti erettili).
Tale dolore è più forte durante l'erezione e subito dopo di essa (non è comunque mai forte o lancinante).
Non ho sperimentato dolori più forti quando urino.
Ho applicato immediatamente un impacco freddo, messo il pene in posizione addominale, e mi sono messo a riposo.
Volevo sapere se, a vostro parere, sarebbe comunque necessaria una visita specialistica per escludere danni particolari, oppure se posso ragionevolmente stare tranquillo, al limite prendendo alcune precauzioni o controllando la situazione nei prossimi giorni/settimane.
Grazie per ogni eventuale risposta, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
16% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Una lesione dei corpi cavernosi si può verificare come nel caso descritto. Ha fatto bene a mettere il ghiaccio, meglio evitare l'erezione. Ciò non toglie che si effettui una visita urologica, con eventuale ecografia, secondo il giudizio dello specialista,
Dr. Gaetano De Grande

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille della pronta risposta. In tal caso la visita deve essere effettuata urgentemente? E se si trattasse effettivamente di una lesione dei corpi cavernosi, che conseguenze potrebbe avere? Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
16% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Faccia valutare allo specialista al più presto
Dr. Gaetano De Grande