Utente
gentili dottori,
da un anno a questa parte non riesco più a trattenere l'urina nei momenti in cui ciò si rivela necessario.
Ciò mi provoca non pochi disagi e, più di qualche volta, mi è successo di perdere il controllo mentre ero fuori casa.

Le modalità sono sempre le medesime: dal nulla avverto un impellente bisogono di urinare, con conseguente impossibilità di controllare tale bisogno e, spesso, va a finire che "me la faccio addosso".
Come posso comportarmi?

[#1]  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora
dalla descrizione dei suoi sintomi appare un quadro di " vescica iperattiva" che comporta disturbi minzionali di tipo irritativo con urgenza minzionale, aumento della frequenza e perdite urina ( sento il bisogno di urinare e non riesco ad arivare in tempo in bagno). Le cause sono molteplici: da problemi infettitivi ( la cistite) presenza di formazioni litiasiche ( un calcolo) a fenomeni infiammatori di varia natura. Occorre pertanto un approfondimento;prima di una visita specialistica io consiglierei l'esecuzione di una ecografia con valutazione del residuo post minzionale, un esame urine con sedimento ed una urinocoltura
La saluto cordialmente
Dott. Mauro Seveso
Responsabile Unità Operativa di Urologia
Istituto Clinico Città Studi , Milano