Utente
Buongiorno sono una donna di 32 anni, nel mese di aprile ho assunto un integratore di viamina D (2200 IU) al giorno per un mese (non esco mai di casa ormai da quattro mesi salvo sporadiche uscite serali e la mia casa ha solo finestre esposte a nord).
Sono stata per la prima volta al mare lo scorso weekend ed è seguita una fastidiosa cistite che il medico mi ha curato con il monuril, ma nei giorni seguenti si è sommato anche un forte dolore ai reni ed è la prima volta che mi capita: la dose di vitamina D assunta puo ritenersi sufficiente per ipotizzare una relazione con la formazione di eventuali calcoli?

Grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

risposta sintetica ma precisa: no .

Detto questo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/