Utente
Buonasera, vorrei chiedere un consulto riguardo un episodio che mi accaduto domenica (13/09/2020).

Nello specifico, giovedì scorso (10/09/2020) ho subito un intervento chirurgico per ricostruzione del LCA e menisco esterno del ginocchio sx.
Sabato mattina sono stato dimesso.
Da giovedì sera sto assumendo Inhixa 4000 die e Arvenum 500 1 cpx 2 die.

Domenica pomeriggio (13/09/2020) ho avuto un rapporto sessuale con la mia fidanzata e nello sperma c’era del sangue color rosso vivo.

Mi sono subito spaventato, ma ho anche letto che la causa potrebbe essere il fatto che sto assumendo un farmaco anticoagulante.

Vorrei cortesemente essere rassicurato sul fatto che la causa del sanguinamento sia dovuta appunto dal farmaco che assumo.
E se così fosse (spero) è comunque il caso di effettuare una visita per il controllo della prostata?

In ultimo, durante il periodo (20 giorni) di assunzione del farmaco anticoagulante, è sconsigliato avere rapporti sessuali?

Resto in attesa di un cortese riscontro.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

molto probabilmente la sua emospermia è legata alla terapia post-chirurgica che sta facendo che non deve essere comunque interrotta.

Se il problema comunque dovesse continuare a maggior ragione potrà essere utile, senza drammi, sentire in diretta anche un esperto urologo.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema andro-urologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Dottore, La ringrazio per la Sua risposta ed ho letto l’articolo che mi consigliato.
Credo di esserne stato rassicurato.
Le chiedo ancora se durante questo periodo di terapia con anticoagulanti è sconsigliato avere rapporti sessuali, o per verificare se il problema persiste è meglio aspettare fino alla fine della terapia.
In attesa di un riscontro, ringrazio anticipatamente.
Saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006