Utente
Buonasera.
Tre anni fa mi era stato fatto fare uno spermiogramma da cui era emerso un numero non troppo elevato di spermatozoi con una velocità molto ridotta.

Alla luce della mia età, 36 anni, vorrei poter congelare il seme, previa ripetizione dell’esame.

Ho letto qualcosa on Line relativamente al congelamento del seme e vorrei avere un aiuto sulla possibilità di procedere a questa operazione dal punto di vista sanitario pubblico (se sì, quale struttura, sono di Torino) oppure se dover procedere per via privata (in questo caso, vi chiederei consiglio sulla struttura alla quale rivolgermi).


Ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Di questa pratica si occupano generalmente le strutture che si fanno carico dei problemi di fertilità ed inseminazione artificiale. A Torino nel pubblico si può rivolgere all'Ospedale Sant'Anna.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2]  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
16% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buona serata,
la crioconservazione del seme e'fattibile senza problemi.
Domanda:
perche'conservare un liquido seminale di non buona capacita' fecondante invece di valutare se vi sono possibilita'di migliorarlo?
Cordiali saluti.
Dr.gabriele fontana
Dr. gabriele fontana