Utente
Buonasera Dottori;

Venerdì dovrei sottopormi ad un intervento di circoncisione per fimosi serrata e aderenza balano prepuziale nella parte posteriore del glande, dove la pelle interna del prepuzio risulta "saldata" al glande e arrossata.


Ho una forte ansia e una grande paura, più che per l'intervento in sè (che in molti definiscono ormai normale routine), ho paura dell'anestesia e della possibilità di sentire dolore e che (l'anestesia) non "prenda" bene subendo una tortura per tutto l'intervento e durante l'operazione di "scollamento" e messa dei punti di sutura.


Mi opero in clinica e mi hanno detto che l'anestesia sarà sicuramente locale (non so se tronculare alla base del pene o altro), ho provato a chiedere la totale, o al massimo una bella sedazione come quando ho fatto la gastroscopia durante il quale mi sono addormentato, ma mi hanno detto che non se ne parla.
Al massimo un tranquillante.


Secondo Voi Dottori, come dovrei comportarmi?


Grazie mille a tutti
Su questo sito ho letto molte testimonianze, ma quasi tutti chiedono informazioni per il post-operatorio ma nessuno parla della fase dell'intervento vero e proprio (o magari non l'ho trovato io).

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l’intervento di circoncisione generalmente si esegue in anestesia locale e a volte si procede con una modesta sedazione; il dolore non deve essere percepito mentre, come per tutte le anestesie locali, lei sentirà che la stanno "manipolando"; in sintesi stia tranquillo e, se in mani esperte, non dovrebbe sentire nulla di "sgradevole".

Detto questo si ricordi ancora che comunque sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente un’indicazione clinica precisa e corretta.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno e grazie per la risposta;

Purtroppo su internet si legge di persone che hanno sentito tutto durante l'intervento, che non credo sia una cosa normale al giorno d'oggi,ma visto quando da Lei scritto, probabilmente si è scambiato la sensazione di "manipolazione" per dolore.

Proverò venerdi mattina a richiedere la sedazione, anche se modesta.

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore, intervento effettuato questa mattina, tutto ok.
Il dottore che mi ha operato ha detto che tutto è andato bene e sono già a casa.

Per i giorni successivi non mi ha dato nessuna crema,né nessun disinfettante da mettere sui punti o sul glande,ma mi ha detto che tra 24 ore posso direttamente lavare.
Il bendaggio fatto in ospedale Che dovevo tenere 24 ore è già saltato e non più utilizzabile, posso farne uno nuovo? Ho già comprato le garze con connettivina e quelle sterili classiche. Eventualmente volessi disinfettare posso farlo con betadine?

Il pene adesso è gonfio ma lo sapevo,è normale anche il sanguinamento sul lato posteriore dove stava il frenulo e dove avevo L aderenza prepuziale?

Quando mi alzo e mi siedo sento il glande che si muove nella parte che adesso è gonfia e i punti tirare, non rischio di farli aprire vero?

Grazie dottore anche per la sua risposta precedente che mi ha molto tranquillizzato per L intervento rivelatosi estremamente banale....

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rifaccia la medicazione, non drammatizzi e , senza furie, eventualmente risenta il suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore;

Ad oggi a 3 giorni dall'intervento la situazione è nettamente migliorata.

Gonfiore diminuito,niente sangue, da Domenica ho già il pene libero negli slip e a volte lo tengo "all'aria aperta".
Unico problema sono ne erezioni mattutine un po dolorose per via dei punti.

Solo una domanda, dove avevo l'aderenza nella parte posteriore che il Dottore ha rimosso,si è creata una patina giallognola, che non credo sia pus , è la pelle che si sta cicatrizzando? Perchè la vedo solo nella parte frenulo e dove stava l'aderenza.

Giovedi ho la prima visita di controllo.

Grazie ancora

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è pus ma generalmente così è la ferita che sta guarendo.
Bene ora aspettare la valutazione clinica diretta del suo urologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#8] dopo  
Utente
Come non detto...oggi è uscito del sangue da un punto sul lato sinistro.

Dato che non uso disinfettanti perchè l'urologo non me ne ha prescritti, posso lavare con la sola acqua? Se va sui punti potrei fare danni?

grazie mille

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente si consigliano soluzioni disinfettanti, non a base alcoolica naturalmente, come ad esempio lo Iodopovidone.

Risenta comunque ora e sempre il suo urologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/