Utente
Buongiorno gentili dottori, chiedo gentilmente il vostro parere sul mio caso.
Sono circa 4 anni che percepisco dolenzie e disagi vari al testicolo dx.
Oltre ad un caso isolato di forte dolenzia dovuta ad un'erezione trattenuta per lungo tempo, verso i 17/18 anni, tutto è iniziato con un'orchite diagnosticatami al pronto soccorso, che mi impediva di camminare dal dolore.
In seguito alla cura la sensazione persisteva, anche se lieve, obbligandomi ad una visita urologica.
Il dottore non notando nulla di strano mi ha consigliato un sospensorio che ho indossato continuamente per 3 anni.
Nel frattempo notavo di non sentirmi a mio agio con la masturbazione, sin quando un anno fa, ogni volta che eiaculavo si accumulava una dolenzia persistente, dove un secondo specialista mi ha diagnosticato una epididimite.
La cura non mi dava molto sollievo, anche se ad un successivo controllo mi disse che stava guarendo ed in più non ho avuto più il bisogno di indossare il sospensorio.
Dopo alcuni mesi ebbi di nuovo disturbi e decisi di fare una spermiocoltura che ebbe un esito positivo, effettuandone poi un'altra dopo la cura, con finale esito negativo.
Ad ora ogni volta che eiaculo accumulo dolenzia dopo l'atto, costringendomi ad aspettare più di 4/5 giorni affinché si affievolisca e possa rifarlo, oltre ad avere la sensazione di percepire il testicolo nello scroto, simile a quella provata dopo un colpo ai testicoli, ma con intensità decisamente più lieve.
Noto anche che al momento dell'erezione la sensazione si affievolisce, oltre ad un fastidio nella palpazione dell'epididimo, molto più sensibile di quello del testicolo sx.
Talvolta ho provato un leggerissimo sollievo applicando un po' di forza sulla zona dx poco al di sopra del pene, oltre che massaggiando lo scroto quando percepisco il testicolo più sollevato.
Ultima cosa, percepisco il testicolo dx leggermente più grosso ma comunque regolare, oltre che posizionato più in alto del sx.

Non capisco perché questi fastidi debbano persistere così tanto, mi limitano nelle mia attività, specie nello sport ormai sospeso.

Vi ringrazio per l'ascolto, buona giornata!

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
i suoi problemi del passato potrebbero aver determinato una epididimite cronica o una vescicolite cronica con questa saltuaria sintomatologia che però deve affronata da uno specialista che la possa conoscere, visitare e valutare accertamenti del caso
da lontano non si può esprimere giudizi
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
gentile dottore, la ringrazio per la celere risposta, valuterò la sua proposta