Pseudoverticoli vescica

gentili dottori
mio padre aa 73, in terapia con finasteride e omnic 0, 4 ha eseguito l ecografia annuale che fa in previsione della sua visita semestrale dall'urologo
l ecografia dell a.
inferiore recita cosi:
vescica in sede, distesa 285 ml circa, a pareti ispessite con ampie formazioni pseudodiverticolari, la maggiore sulla parete supero laterale destra circa 34mm di dia max a contenuto omogeneo
prostata bilobata, di volume aumentato volume di circa 39 ml, estesa placca calcifica in esame
residuo urinario 87ml

queste formazioni pseudodiverticolari, apparivano anche nelle ecografie degli anni passati, ma l urologo non ci ha dato peso.

ora, una reumatologa consultata per altri motivi gli ha prescritto l'esame citologico di tre campioni di urina.


puo' essere normale questo reperto con un soggetto affetto da ipertrofia prostatica (che ha detta di alcuni urologi andrebbe operata)?

o questi diverticoli sono un tumore?

grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,5k 1,2k 15
I diverticoli sono il segno indiretto evidente di una significativa ostruzione delle basse vie urinarie e configurano un iniziale sfiancamento della vescica. Quindi, anche in assenza di disturbi urinari intensi, ovvero parzialmente compensati dalla terapia farmacologica, le indicazioni ad un intervento disostruttivo dovrebbero essere certamente prese in considerazione.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Integrato della Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorin

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa