Utente
Salve dottore, sono un ragazzo di 20 anni e ho un problema mi sta mettendo molta ansia.
Da circa due o tre settimane, dopo aver urinato o dopo aver intrattenuto rapporti (senza profilattico) con una ragazza avverto, un bruciore al pene, inoltre, trovo alcune difficoltà ad urinare, come se lo facessi subito dopo aver eiaculato e l'urina è di un colore abbastanza acceso. Da circa una settimana a questa parte avverto anche un certo fastidio, come se fosse un prurito
(interno) nella parte posteriore della sacca testicolare che arriva fino alla parte inferiore del pene.
Inoltre quando strizzo il pene viene su una un pò di urina e/o di sperma che mi bagna il glande. Sono andato in farmacia e il farmacista mi ha fatto
prendere una bustina di monuril 3gr dicendo che era una semplice cistite, ma il problema persiste e non so come fare, sono molto preoccupato. Sto cercando di bere molta acqua come consigliatomi dal farmacista anche se nella normalità non bevo molto. Spero di aver spiegato bene il tutto, mi faccia sapere al più presto per favore.
Grazie

[#1]  
Caro signore,
mi consenta: mandi il farmacista in farmacia e lei vada o dal suo medico o da collega. Spero non abbia preso quella roba che magari maschera i sintomi.

[#2] dopo  
Utente
Ho presto solo una bustina pensando servisse a far calmare il fastidio, ma la cosa che più mi preoccupa è la "perdita" non tanto di urina, perchè a quanto pare è descritta in molti altri casi, ma di sperma. Poi avverto sempre questo prurito nel condotto urinario. Spero non sia grave dottore.

[#3]  
Caro signore,
quella o è uretrite o è prostatite, con la cisitite non c' entra nulla. Vada da collega, che di qua non riseco a fare diagnosi. Grave no, ma vada dai medici: sempre.