Utente
Buongiorno vi ho scritto l'altro giorno perchè mi è stata diagnosticata una cistite de e.coli siccome l'avevo già presa a novembre inizio a preoccuparmi! il mio medico mi ha prescritto bactrim e mi ha detto che non serve si curi mio marito. Il mio gine invece ha detto che nell'uomo non da sintomi e deve cuirarsi anche lui.. e ci ha prescritto augmentin per 6 giorni.. secondo la vostra esperienza quale dei 2 antibiotici mi consigliate! può essere che io a novembre fossi guarita(le analisi erano negative e che mio marito ma abbia contagiato nuovamente? vi ringrazio di cuore se mi aiutate!

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice ,

visti tutti i suoi post precedenti la vostra storia deve essere valutata attentamente in diretta da un esperto urologo.

Attenzione all'assunzione di antibiotici senza la guida di un antibiogramma che ci indica ed orienta su quali di questi è più sensibile ed utile per eliminare il microrganismo patogeno presente.

Quindi bando agli ultimi dubbi e consultate insieme un bravo urologo!

Poi si ricordi che quando sono presenti queste "problematiche urologiche” possono essere utili alcune indicazioni anche di tipo dietetico-comportamentale:

1)vita sessuale regolare , non lunghi periodi di astinenza;

2)limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc ;

3)lo stesso vale per le bevande come il caffé, il tè,le bibite gassate od alcoliche;

4)altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5)combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6)se si fuma, spegnere la sigaretta perchè la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7)tenere d'occhio la bilancia infatti, se obesi , spesso perdere peso migliora il quadro clinico, infatti il grasso accumulato sul giro vita può aumentare la "pressione" sulle vie urinarie e peggiorare i sintomi;

8)infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente lo specialista urologo che vi sta seguendo.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio di cuore per i suoi consigli tante cose davvero non le sapevo come ad esempio l'attività sessuale regolare come mai può incidere? e perchè la sera non bisogna bere? segiurò accuratamente i suoi consigli!

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

un'attività sessuale regolare evita situazioni "acute" e poi bere molto alla sera può portare a sovradistendere, durante il sonno, la vescica e scatenare di nuovo quindi tutto il corredo sintomatologico di una cistite.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/