Data: dal 25.05.20 al 25.05.21

Sede: FAD - Corso Online (PISA - PI)

Crediti ECM: 6

Presentazione:
Evento organizzato e promosso dall’Associazione Culturale “Società di Psichiatria Clinica e Sperimentale della Scuola di Pisa”

FAD “Suicidofilia, depressofilia e estremismi negativi.”

Data inizio: 25 maggio 2020

Data fine: 25 maggio 2021

Crediti ecm assegnati: 6

Evento ecm: 296526

Provider: 4295

Obiettivo formativo: documentazione clinica, percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura.

Link piattaforma ECM

Costo iscrizione 70,00€

Per iscriversi al corso effettuare un bonifico bancario sul conto intestato al Provider ECM “ISTITUTO DI SCIENZA DEL COMPORTAMENTO DI GIANFRANCO DE LISIO” presso la Banca Unicredit, Filiale PISA GARIBALDI, P.za Garibaldi 1, Ang. Lungarno Mediceo, 56126 Pisa, IBAN:

IT 61 K 02008 14006 000009324734

Successivamente inviare una mail all’indirizzo indicato di seguito con i vostri dati (nome, indirizzo residenza, mail, telefono,codice fiscale,partita IVA ed eventuale codice destinatario/PEC per la fatturazione elettronica):

info@iscdelisio.org

L’iscrizione al corso prevede uno sconto del 30% per i soci dell’Associazione “Società di Psichiatria Clinica e Sperimentale della Scuola di Pisa”.

La Società è una no-profit fondata da 14 psichiatri. In seguito si è ampliata per l’adesione di numerosi soci, attirati dalla possibilità di partecipare a eventi formativi e di aggiornamento (congressi, corsi ECM, FAD e discussioni di casi clinici, che vedono il coinvolgimento di figure autorevoli della psichiatria nazionale e internazionale) organizzati dalla Società stessa, usufruendo di agevolazioni.

Per informazioni su come iscriversi all’associazione inviare una mail all’indirizzo: associazionepsichiatricapisa@gmail.com

Destinatari dell’iniziativa:

Psicologi, discipline: psicoterapia, psicologia;
Medici chirurghi, discipline: neurologia, neuropsichiatria infantile, psichiatria, farmacologia e tossicologia clinica, medicina generale (medici di famiglia), psicoterapia, geriatria.




Clicca qui per scaricare il programma dell’evento

Resp. Scientifico: Dott.ssa Cristina Toni



PROGRAMMA

Razionale
Nella società contemporanea si delineano fenomeni sociali, alcuni transitori, altri endemici, che hanno in
comune l'esaltazione di stati mentali negativi, di comportamenti autolesivi o di contestazione puramente
distruttiva. In alcuni casi prevale la componente ideologica e di rappresentazione, senza agiti significativi.
In altri, si tratta invece di coinvolgimento in attività violente o distruttive.
I fenomeni di “giochi” virtuali che hanno come oggetto la morte, il suicidio o i gesti a rischio dell'incolumità
sono sospesi tra leggenda e realtà oggettiva con un impatto oggettivo ancora da stabilire. I casi di cronaca
collegati sono tuttavia emersi e possono far pensare ad una vulnerabilità psichiatrica come base per la
reale “penetranza” di questi stimoli suicidogeni o depressogeni.
I movimenti culturali basati sul “culto” o sulla rappresentazione idealizzata, compiaciuta o insistita di
elementi di morte, suicidio, depressione hanno dimensioni non da poco: in termini di generi musicali, il
“depressive-suicidal” conta ad esempio un migliaio di gruppi in tutto il mondo.
I fenomeni di odio sociale giovanile contano diversi eventi che hanno segnato la cronaca recente, dal
massacro di Columbine alla strage di Santa Barbara.
L'interesse psichiatrico, in primis semeiologico, sta nell'apparente contraddizione di fondo, comune a tutte
queste ideologie o movimenti o pratiche, tra elementi depressivi, negativi e svalutanti, da un lato, e
un'esaltazione, o entusiasmo, e idealizzazione, dall'altro.
Questi nuovi contesti non di rado sono sottoculture ad alta concentrazione di altri comportamenti
analoghi, come l'uso di sostanze, in specie di tipo sedativo-ipnotico e narcotico, o dislettico.
La conoscenza di questo tipo di realtà è un arricchimento per l'operatore nel campo della salute mentale,
utile a comprendere meglio il senso psicopatologico e il nesso diagnostico di sottoculture, ideologie e
movimenti artistici che hanno un loro seguito soprattuto nelle fasce giovanili, ovvero quelle fasce in cui gli
esordi psichiatrici sono meno facilmente interpretabili.

Programma

Prima sessione:
(durata 75 minuti)
Depresso-filia e autolesionismo nelle culture musicali:
Sludge-core, suicidal depressive black metal, funeral doom

Seconda sessione:
(durata 70 minuti)
Pratiche depressogene e suicidogene: mito o realtà ?
Blue whale, prove estreme (life-threatening games)

Terza sessione:
(durata 135 minuti)
Ideologie auto-emarginanti e odio sociale
(elitarismo misantropico, involuntary celibate)
Durata attività formativa: 4 ore

Link al programma: https://iscdelisio.org/2020/05/07/fad-suicidofilia-depressofilia-e-estremismi-negativi/

Link iscrizione:

Email info/segreteria: info@iscdelisio.org