Sesso ed Epatite A

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 31 maggio 2018

Sesso: attenzione anche all’Epatite A.

Questo messaggio è stato lanciato in questi giorni a Roma alla decima edizione dell’Italian Conference on Aids and antiviral Research (ICAR); il Convegno romano è stato organizzato dalla Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT) con il patrocinio anche di tutte le maggiori società scientifiche che si occupano di problematiche infettivologiche e virologiche.

 

   

 

Il virus responsabile della trasmissione dell’epatite A tutti sanno che si trasmette ad esempio attraverso il consumo di molluschi contaminati, poco cotti o crudi, ma pochi sanno che può essere trasmesso anche se si hanno rapporti sessuali non protetti con persone che hanno questo tipo di infezione e il sesso può essere, a giusta ragione, considerato oggi uno dei più importanti fattori di rischio nel trasmettere anche il virus dell’epatite A.

 

   

 

Nel 2017 è stata registrata in Europa ed soprattutto in Italia un’importante e vasta epidemia; in particolare nel nostro paese si sono raggiunte le incidenze più significative: 6.9 casi ogni 100.000 abitanti, con ben 3.426 casi segnalati e con la Lombardia (776 casi) ed il Lazio (562 casi) tra le Regioni più colpite.

In particolare sulla trasmissione del virus attraverso rapporti sessuali non protetti il dato sembra interessare, nella maggior parte dei casi, maschi, tra i 25 e i 54 anni, che hanno avuto rapporti con persone dello stesso sesso.

 

   

 

Questi sono dati epidemiologici che hanno portato i circa 800 partecipanti alla Conferenza di Roma (medici, ricercatori, specialisti vari e volontari) e le diverse Società scientifiche, che si occupano di tali problematiche virali, a considerare l’epatite di tipo A, a tutti gli effetti, come una vera e propria malattia a trasmissione sessuale.

Anche se il virus in questione non cronicizza e causa generalmente e solo un’infiammazione acuta al fegato è sempre bene evitare anche questo tipo di patologia virale; questo è in sostanza il messaggio finale che deve essere portato a casa.

 

Fonte:

http://www.icar2018.it/pages/searchResult.php?lng=it&stringToFind=Epatite+A#

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/5487-le-malattie-sessualmente-trasmesse-in-europa-sono-in-aumento.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-e-fertilita-nell-uomo.html

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche epatite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati