Attenti agli integratori alimentari che contengono in realtà veri e propri farmaci.

Questo è quanto emerge da un importante lavoro condotto dal Department of Food and Agriculture di Sacramento in California e pubblicato ora sulla prestigiosa rivista the Journal of the American Medical Association (JAMA).

I ricercatori hanno individuato ben 776 prodotti spacciati come integratori che in realtà contenevano sostanze con il Sildenafil (principio attivo del Viagra), oppure anabolizzanti, antidepressivi ed altro ancora.

 

    

 

Questi integratori sono venduti negli Stati Uniti d’America (USA) in numerosi supermercati, drugstore ed negozi di alimentari come del resto succede anche qui in Italia.

Queste vitamine o meglio “integratori alimentari”, arricchiti invece da veri principi attivi non permessi, se non con ricetta medica, erano pubblicizzati e messi in vendita come semplici ausili “naturali” per migliorare la propria attività sessuale oppure superare situazioni di eccessivo affaticamento, per sentirsi meglio e per dimagrire più facilmente.

 

   

 

Quest’ultima ricerca nordamericana su un campione così ampio di prodotti cosiddetti “naturali” sicuramente deve mettere una pulce nell’orecchio a chi acquista con estrema facilità questi integratori, magari via internet, dopo avere semplicemente consultato un amico o la cassiera del supermercato.

Con la salute non si scherza, meglio non pasticciarsi e sempre, prima di prendere prodotti poco conosciuti, chiedere un parere mirato e preciso al proprio medico di famiglia o al proprio specialista di riferimento.

 

Fonte:

https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/fullarticle/2706496

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/4655-attenzione-ai-falsi-prodotti-naturali-per-migliorare-l-erezione.html