Comunicare con il dottore non sempre è facile.

Questo sembra essere il problema più significativo che emerge da una ricerca condotta da alcuni ricercatori dell'Università della Florida di Gainseville; i dati raccolti sono stati ora pubblicati sul Journal of General Internal Medicine.

Il tempo, che generalmente un medico mette a disposizione del proprio paziente per indicare i motivi della sua visita, è in media di undici secondi e, dopo questa frazione di tempo, viene di solito interrotto.

 

    

 

Solo un terzo dei medici darebbe al suo paziente la possibilità ed il tempo per esporre in modo corretto il suo problema clinico.

Siamo molto lontani dalla “cura centrata sul paziente, tanto invocata in numerosi congressi e pubblicazioni a cui si è partecipato in questi ultimi anni.

I ricercatori per verificare questa situazione critica hanno registrato in diretta le conversazioni tra 112 medici e i rispettivi pazienti e hanno così verificato che solo il 36% dei pazienti ha potuto spiegare in modo corretto il motivo della visita richiesta al proprio medico.

In particolare sarebbero soprattutto gli specialisti a non dare tempo ai propri pazienti di esporre in modo adeguato il loro problema clinico rispetto ai medici di medicina generale; questo forse è dovuto al fatto che lo specialista è già in parte “guidato” ad arrivare ad una diagnosi dalla richiesta specifica di visita fatta dal medico di iducia.

 

   

 

Qui si aprono ora molti problemi di natura politica ed organizzativa, che costringono i medici specialisti a visite di 10 minuti e li gravano di impegni burocratici extra clinici. Va poi ammesso che molti medici non sono stati preparati a comunicare in modo corretto con i pazienti; tutto ciò porta al rischio di un cattivo rapporto medico paziente e alla relativa conflittualità che molti di noi purtroppo ben conoscono.

 

Fonte:

https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs11606-018-4540-5

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/185-come-migliorare-il-rapporto-medico-paziente.html

https://www.medicitalia.it/news/urologia/7922-l-abito-fa-il-monaco-ed-il-camice-fa-il-medico.html

 

Logo medicitalia.it