Riporto un interessante, recente studio al riguardo

 

La frammentazione del DNA spermatico e la sua relazione con i parametri convenzionali del seme sono ben studiate. Tuttavia, ci sono informazioni limitate riguardo al tasso di rotture del DNA a doppio filamento (DSB) e alla sua correlazione con i parametri di base del seme e l'esito della fecondazione in vitro.

 

obiettivi

Il presente studio mirava a studiare il tasso di DSB del DNA negli spermatozoi umani e la sua correlazione con i parametri di base del seme e l'esito della fecondazione in vitro.

 

Materiali e metodi

Lo studio prospettico include 60 cicli di trattamento della riproduzione assistita (52 autologhi e otto donatori) in cui sono stati valutati i profili del seme e i DSB del DNA dello sperma. Il livello di DSB del DNA dello sperma in ciascun campione è stato valutato utilizzando un metodo per rilevare la fosforilazione dell'H2AX dell'istone. I risultati sono stati confrontati con i valori di base del seme e i risultati della fecondazione in vitro.

 

risultati

Non è stata osservata alcuna correlazione significativa tra i livelli di fosfo-istone H2AX (γH2AX) e i parametri di base del seme come volume del seme (p = 0,129), conta degli spermatozoi (p = 0,454), motilità totale (p = 0,934), motilità progressiva (p = 0,314) e morfologia normale dello sperma (p = 0,720). Allo stesso modo, i valori medi di γH2AX non differivano per quanto riguarda l'età dei partecipanti maschi (p = 0,300). Tuttavia, i cicli che hanno portato alla nascita dal vivo hanno mostrato livelli inferiori di γH2AX (p = 0,007). Di conseguenza, il livello di γH2AX (p <0,004) e il tasso di morfologia normale degli spermatozoi (p = 0,015) sono stati trovati essere variabili che influenzano gli esiti di nascita vivi.

 

Discussione e conclusione

I bassi livelli di γH2AX nelle cellule spermatiche possono essere un indicatore del risultato di fecondazione in vitro indipendentemente dai parametri del seme convenzionale e dall'età maschile.

 

 

Per approfondire:

https://doi.org/10.1111/andr.12689

 

Logo medicitalia.it