Un interessante articolo che ipotizza il ripristino della funzione erettile mediante soppressione dell'apoptosi corporale e stress ossidativo con Losartan in ratti anziani con disfunzione erettile.

La prevalenza della disfunzione erettile (DE) aumenta progressivamente con l'età, ma la sua potenziale patofisiologia non è stata completamente dimostrata. Quindi, questo articolo aveva lo scopo di identificare la caratterizzazione funzionale e morfologica del corpus cavernoso nei ratti anziani e di valutare gli effetti dell'antagonista del recettore dell'angiotensina II tipo 1 losartan sull'ED (AED) correlato all'età.

 

Materiale e metodi

Un totale di 40 ratti Sprague ‐ Dawley giovani e anziani sono stati divisi casualmente in quattro gruppi (10 per gruppo): giovani ratti come gruppo di controllo normale (YNC); ratti anziani con gruppo di funzione erettile normale (ANC); ratti anziani con gruppo ED (AED); un gruppo AED (AED + Losartan) trattato con losartan.

Il gruppo trattato ha ricevuto losartan (30 mg / kg) una volta al giorno per via orale per 4 settimane. La funzione erettile è stata misurata dal rapporto tra picco di pressione intracavernosa (ICP) / pressione arteriosa media (MAP) e sono stati raccolti tessuti rilevanti per microscopia elettronica a trasmissione, immunoistochimica, colorazione tricromica di Masson, TUNEL, saggio di attività Caspase-3 e Western blot.

 

Risultati

Il gruppo DAE ha mostrato una riduzione della risposta erettile e un aumento del ruolo di apoptosi, fibrosi e stress ossidativo, rispetto ai gruppi di controllo.

Dopo la somministrazione giornaliera di losartan per quattro settimane, potrebbe ripristinare leggermente la funzione erettile e attenuare significativamente l'apoptosi corporea, la fibrosi e lo stress ossidativo dell'AED.

Tuttavia, il risultato non era ancora confrontabile con quello dei gruppi di controllo. Inoltre, i livelli di espressione di p-Bad / Bad, p-AKT / AKT erano significativamente più bassi, mentre i livelli di espressione di attività Bax / Bcl-2, Nrf2 / Keap-1, Fibronectina, HO-1 e Caspasi-3 erano significativamente più elevato nei gruppi di DAE e sebbene Losartan abbia potuto attenuare in modo significativo questi cambiamenti di DAE, non era ancora comparabile con quello dei gruppi di controllo.

 

Conclusioni

I risultati hanno indicato che la somministrazione di losartan non ha semplicemente ripristinato la funzione erettile, ma ha anche prevenuto significativamente l'apoptosi corporea e lo stress ossidativo nel DAE sopprimendo le vie Akt / Bad / Bax / Caspase-3 e Nrf2 / Keap-1.

 

 

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/andr.12757