Nel dicembre 2019, un nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) è stato identificato in pazienti con polmonite (chiamato COVID-19) a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina.

SARS-CoV-2 condivide un'alta somiglianza di sequenza e utilizza lo stesso recettore di ingresso cellulare, l'enzima 2 di conversione dell'angiotensina (ACE2), così come il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS-CoV).

 

 

Numerosi studi hanno fornito prove bioinformatiche di potenziali vie per infezione da SARS-CoV-2 nei sistemi respiratorio, cardiovascolare, digestivo e urinario.

Tuttavia, non è stato determinato se il sistema riproduttivo sia un potenziale bersaglio dell'infezione da SARS-CoV-2.

I colleghi hanno studiato il modello di espressione di ACE2 nei testicoli umani adulti a livello di trascrittomi a singola cellula.

I risultati indicano che l'ACE2 è principalmente presente e rappresentato nelle cellule di Leydig e Sertoli e negli spermatogoni.

 

 

Questi risultati forniscono la prova che i testicoli umani sono un potenziale bersaglio dell'infezione da SARS-CoV-2 che può avere un impatto significativo sulla nostra comprensione della fisiopatologia di questa malattia in rapida diffusione.

 

Fonte:

https://www.preprints.org/manuscript/202002.0299/v1