L'OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, ha redatto due vademecum su come lavare correttamente le mani allo scopo di garantirne un'adeguata pulizia e igiene per prevenire le infezioni. Le mani possono essere lavate sia con semplice acqua e sapone, che con soluzione alcolica.

Come lavarsi le mani con acqua e sapone?

Lavare le mani con acqua e sapone per 40-60 secondi, soltanto se visibilmente sporche, altrimenti, scegliere la soluzione alcolica.

Lavare le mani con acqua e sapone

STAMPARE E APPENDERE VICINO AL LAVANDINO A CASA E AL LAVORO

 

Come frizionare le mani con la soluzione alcolica?

Usare la soluzione alcolica per l'igiene delle mani per 20-30 secondi. Lavarle prima con acqua e sapone soltanto se visibilmente sporche.

Questi prodotti vanno usati quando le mani sono asciutte, altrimenti non sono efficaci.

Lavare le mani con soluzione alcolica

STAMPARE E APPENDERE VICINO AL DISPENSER A CASA E AL LAVORO

 

Quando lavarsi le mani

Lavare frequentemente le mani è molto importante soprattutto quando si trascorre molto tempo fuori casa, in luoghi pubblici, affollati, sui mezzi di trasporto...

 

È fondamentale lavare la mani...

Prima di:

  • mangiare
  • maneggiare o consumare alimenti
  • somministrare farmaci
  • medicare o toccare una ferita
  • applicare o rimuovere le lenti a contatto
  • usare il bagno
  • cambiare un pannolino
  • toccare un ammalato

Dopo:

  • aver tossito, starnutito o soffiato il naso
  • essere stati a stretto contatto con persone ammalate
  • essere stati a contatto con animali
  • aver usato il bagno
  • aver cambiato un pannolino
  • aver toccato cibo crudo, in particolare carne, pesce, pollame e uova
  • aver maneggiato spazzatura
  • aver usato un telefono pubblico, maneggiato soldi, ecc.
  • aver usato un mezzo di trasporto (bus, taxi, auto, ecc.)
  • aver soggiornato in luoghi molto affollati, come palestre, sale da aspetto di ferrovie, aeroporti, cinema, ecc.

Fonte: Ministero della Salute. Opuscolo "Previeni le infezioni con il corretto lavaggio delle mani"

 

Personalmente suggerisco di farlo sempre anche dopo:

  • aver toccato la tastiera del computer/ desktop (tipo postazione di lavoro) soprattutto se condiviso
  • aver toccato la tastiera a lungo di Ipad, telefonino e altri gadget mediatici PRIVATI soprattutto se condivisi
  • aver toccato il volante e i comandi di auto, moto, ciclomotori, mezzi di trasposto PRIVATI soprattutto se condivisi

 

La ricetta dell'OMS del GEL disinfettante per le mani fai da te

Visto l'esaurirsi in poco tempo di gel igienizzanti in commercio e il prezzo esorbitante che hanno raggiunto alcuni di essi, l'OMS ha fornito un'alternativa autonoma per il gel disinfettante per mani.

Lista degli ingredienti per un litro di prodotto:

  • 833 ml di alcol etilico al 96%
  • 42 ml di acqua ossigenata al 3%
  • 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98% (disponibile in farmacia)
  • Acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro

La soluzione può essere mescolata con attrezzi di plastica, metallo e legno e il contenitore può essere di plastica o di vetro.

Alla fine del procedimento mettere la soluzione in quarantena per 72h prima dell’uso per permettere di distruggere ogni spora presente nell’alcool o nelle bottiglie.

Fonte: OMS Guida completa

 

Consiglio di predisporre come contenitori dei dispenser usati (tipo quelli dei saponi e altri gel), ben lavati e sterilizzati con acqua bollente, perché, se mantenuto in una semplice bottiglia da 1 litro, il gel sarebbe complicato da utilizzare e molto si disperderebbe inutilmente.

 

Ecco, infine, "come lavare bene le mani" in un video proposto dalla Fondazione del Giglio di Cefalù realizzato in occasione della Giornata mondiale dell'igiene delle mani.