Una recente indagine SSN (servizio sanitario nazionale), afferma che ci sono ben 20 patologie dolorose che si classificano come "invalidanti".

Queste hanno una intensità tale che possono impedire di svolgere le normali attività quotidiane.

Tra queste 20 troviamo anche la “SPALLA CONGELATA” o capsulite adesiva.

CHE COS'E'?

La spalla congelata è una condizione che causa dolore alla spalla, limitando i movimenti e causando l'irrigidimento dell'articolazione.

Nei casi più gravi, il movimento della spalla può essere completamente limitato impedendo qualsiasi attività.

La spalla congelata è anche chiamata capsulite adesiva o, più semplicemente, contrattura della spalla.

Nella spalla congelata, l'articolazione diventa così rigida che è praticamente impossibile eseguire anche semplici movimenti, come alzare il braccio.

 Tale grave patologia può essere così afflttiva che il malato è costretto ad affrontare un dolore acuto a volte insostenibile.

Tale afflizione si esacerba soprattutto quando cerca di effettuare il movimento del braccio quando si veste, si pettina (portando la mano sopra la testa) o cerca di fare qualsiasi cosa che comporta il movimento del braccio.

I soggetti che sono affetti da diabete sono più a rischio di questa patologia.

 

CHE FARE?

Spesso capita che chi ha un dolore alla spalla tende a sottovalutarlo pensando che lentamente tale dolore tende a scomparire.

Bisogna evitare la cura "fai da te" perchè non solo può essere insufficiente ma anche pericolosa per un aggravamento della patologia.

Lo specialista della spalla saprà individuare bene le cause del dolore alla spalla e stabilire un buon rogetto terapeutico.

 

CLICCA QUI Per saperne di più 

Logo medicitalia.it