Mi chiamano misogino ma non lo sono.

Salute: confronti e condivisioni tra utenti


607xxx
utente 
Non che mi importi tanto, anche perché tali persone non sono neanche a conoscenza del significato e dell'etimologia della parola.

Io sto forse vendendo diagnosticato asperger, dico questo che far capire che molti aspetti sociali li vedo in modo diverso.

Possiede apparato riproduttivo maschile -> Maschio.
Possiede apparato riproduttivo femminile -> Femmina.

Ma ogni volta che uso il termine femmina scoppia quasi una rissa e dicono che sono misogino.

Non è una mia opinione, è biologia. Poi mi parlano di orientamenti, e lì mi arrabbio perché la tua sfera sessuale è di tuo affare relativa alla tua vita privata, quindi non è affare mio, e viceversa.

Ma loro insistono e gli faccio vedere le ultime ricerche scientifiche su nature. Vengo bannato. Io comunico solo su internet e questo mi fa innervosire molto. Sembra di stare ai tempi dell'inquisizione.

Io non vado mai da loro, stiamo parlando di forum, non ho vita sociale, sono sempre loro che vengono da me. La prima volta che vidi LGTB e un arcobaleno ho creduto fosse un gradiente di nuovi colori, perché il primo lavoro che feci fu il grafico pubblicitario e per la stampa in genere si usa il CMYK.

Invece sono teorie che loro vogliono imporre e che a me non piacciono perché non rientrano nei miei argomenti, fanno parte della loro vita privata e mi chiamano omofobo o quel che volete, quando in verità non lo sono.

Loro insistono, e faccio notare che alcune persone che si travestano, apparentemente hanno un disturbo di disforia, vengo bannato. Se si tratta di asessualità dico che scientificamente, su Nature, leggo Newton da quando ero bambino, non esistono prove oggettive a confermarla. Mi accusano di essere maleducato.

Sembra che su internet, che un tempo era tecnico e ricerca, ormai sia diventato un triste scambio di false opinioni da chi spesso non lo è ma fa finta. La maggior parte dei LGTB che sono su internet non sono quelli veri che neanche conosco, sono persone che fanno finta, nel vero senso della parola, e si inventano storie di vittimismo e automaticamente tu diventi il cattivo o vieni bannato se non sei d'accordo. In pratica il Diritto Costituzionale alla libertà di espressione, quindi anche quella dal dissuadere non viene applicato.

Io ora comunico solo su internet e sto perdendo l'ultimo contatto col mondo a causa di questo persone ma non solo loro, che fanno propaganda, ogni tipo di propaganda, a me crea forti metldown perché internet è il mio solo modo di comunicare. Essi arrivano a farlo persino nei forum tecnici o per le categorie protette, dove lo si vede palesemente che la persona sta facendo finta.
#1  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta