carcinoma duttale in situ g2 con linfonodo reattivo???

Storie di Ragazze Fuori di Seno

Sei favorevole o contrario al vaccino anti-Covid? Partecipa al sondaggio


ARIBO
utente 
Buongiorno a tutti e buon anno!!!

E' da un po' che non scrivo perchè in poco tempo da un dubbio per un'immagine ipoecogena del senologo mi sono ritrovata in camera operatoria per quadrantectomia...

Vorrei un parere dal Dottor Catania, il 12 dicembre vengo sottoposta a quadrenctomia centrale-esterna della mammella sx + biopsia del linfonodo sentinella; mi viene asportato un nodulo di cm 1,1 e 3 linfonodi anche se non reattivi macroscopicamente. Oggi ho un primo parziale referto dal quale si evidenzia:
a) linfoadenide reattiva di 1 linfonodo;
b) Parenchima mammario sede di carcinoma duttale in situ G2 che dista 0,1 dalla china. Non atipie.
In attesa del consulto mi chiedevo: perchè se il carcinoma è in situ il linfonodo è reattivo? può succedere? ed ancora se i linfonodi nel test estemporaneo è risultato negativo come può diventare reattivo?

Le ricordo che ho 46 anni, due gravidanze non ancora in menopausa.
Grazie in anticipo e ancora buon anno a tutti!!!
#1  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta