Tumore al seno e familiarità

Storie di Ragazze Fuori di Seno

Dolori e disturbi: sono peggiorati durante la pandemia? Partecipa al sondaggio


siham
utente 
Salve, sono una signora di 39 anni, nel 2010 a 28 anni ho avuto il mio primo e unico figlio, al quarto giorno dopo il parto, ho avuto la montata lattea e contemporaneamente mi sono spuntati due noduli (uno nel quadrante esteriore alto e uno minuscolo nell'ascella)
Negli anni li ho sempre controllati, e ho avuto altri che ho scoperto da sola, sono fibroadenoma
Ho allattato solo un mese per colpa dei problemi che ho riscontrato, il bimbo si attaccava male ad un seno che praticamente ha sempre avuto un capezzolo piccolo e retratto, e di conseguenze in un mese ho avuto due volte la mastite con febbre altissima.

Nel 2018 mia sorella, 60 anni ha avuto un tumore intra duttale invasivo nella mammella, ER/PR positivo, è stata fatta una quadrantectomia
con svuotamento ascellare, radio terapia e terapia ormonale per 5 anni ancora in corso.

La scorsa settimana a mia mamma 81 anni (con 6 figli di cui 5 avuti prima di 25 e il sesto a 42 anni, mai allattato) è stato diagnosticato un tumore al seno, purtroppo non faceva la mammografia da una vita, l'ha fatta adesso solo perché il capezzolo si è retratto all'improvviso.
Mia mamma soffre di ipertensione, ha problemi cardiaci, glaucoma, colon irritabile, depressione e anche inizio di Alzheimer, ovviamente prende una marea di medicine per queste patologie.

Ho tante domande e non so nemmeno da dove cominciare e sento che sia solo questione di tempo anche per me, vista la familiarità e i miei fibroadenomi che ogni tanto mi spuntano.
Vorrei precisare che ho preso la pillola solo per 2/3 mesi nella mia vita, io, mia sorella e mia mamma tutte viviamo in paesi diversi, quindi escluderei gli abitudini familiari in comune e lo stile di vita simile.

- Se anche il tumore di mia mamma si rivelasse positivo agli ES/PR c'è qualcosa che posso fare per prevenire il tumore? Tipo non mangiare alcuni tipi di cibi che nimicano gli ormoni femminili? o arrivata ad una certa età prendere delle medicine che bloccano questi ormoni?
- Secondo voi quale sarebbe la prognosi di mia mamma visto l'età e le comorbidità, potrà essere curata lo stesso? È possibile operarla (è molto fragile)? o alla sua età si fa altro?
#1  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta