Un curioso lavoro recentemente pubblicato sul British Journal of Surgery ha valutato l’ influenza del rumore percepito dai chirurghi in sala operatoria sulla comparsa di infezioni delle ferite nel  periodo postoperatorio.

Ricercatori svizzeri hanno studiato 30 pazienti sottoposti ad interventi chirurgici non in urgenza  con caratteristiche sovrapponibili.

I risultati hanno evidenziato che le infezioni delle ferita nei pazienti operati con maggior rumore in sala operatoria sono state significativamente più numerose.

Non viene fatta distinzione nello studio relativamente alla natura del rumore (conversazione, musica, rumori di fondo di vario genere) ma è stata valutata solo l’ intensita’ percepita dai chirurghi in decibel.

 

Bjs,98,7,1021-1025, 7 2011