E’ stata costituita l’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (AICPE), Questo ci ha messo in linea con molte altre Nazioni europee ed extraeuropee. Infatti, in Portogallo, Spagna, Francia, Germania, Austria, Gran Bretagna, Svizzera, Olanda, via via fino a Stati Uniti, Argentina, Australia, Giappone, ecc, esistono Società Scientifiche di Chirurgia Plastica Estetica nate in seno o parallelamente alle “Società-Madri” di Chirurgia Plastica. Ovunque le due Associazioni convivono in sintonia, rispondendo ognuna per il proprio settore e soprattutto adoperandosi per soddisfare le diverse esigenze dei propri iscritti.

L’Associazione, senza fini di lucro, ha diversi obiettivi:

- tutelare i chirurghi plastici che effettuano la chirurgia estetica in ogni ambiente: libero-professionale, ospedaliero ed universitario;

-disciplinare l’attività professionale dei Chirurghi Plastici Estetici sia per quanto attiene l’attività sanitaria, sia per quanto attiene le norme etiche di comportamento;

-rappresentare i Chirurghi Plastici Estetici in tutte le sedi istituzionali, scientifiche, tecniche, politiche ai diversi livelli istituzionali, regionali, nazionali e comunitarie, per la tutela dei diritti della categoria e del ruolo della figura del Chirurgo Plastico Estetico;

-promuovere l’elevazione culturale e scientifica degli iscritti, elaborare linee guida condivise, promuovere gruppi di studio, svolgere attività sindacale, e, collaborando con le istituzioni pubbliche, fornire servizi agli associati utili per la propria professione.

Lieto di farne parte attiva come socio fondatore sono a disposizione per informazioni

claudiobernardi@tiscali.it