La paura dell'amore si traduce in termini psicologici in paura dell'intimità emotiva. L'intimità emotiva è una delle esperienze più appaganti dell'essere umano. Perchè allora si ha paura dell'intimità? Perchè si sceglie di rimanere in relazioni insoddisfacenti o di stare da soli per evitare l'intimità emotiva?

fabrizio.mardegan_intimita_emotiva

LE GIOIE DELL'INTIMITA' EMOTIVA

L'intimità emotiva è una delle esperienze più appaganti che possiamo vivere. Nient'altro da eguali soddisfazione emotiva e senso di benessere del condividere i nostri pensieri più profondi e sentimenti con un altro essere umano, del condividere amore, passione, gioia, creatività e del ridere assieme. L'esperienza dell'intimità riempie le nostre anime e allontana il nostro senso di solitudine.

Quindi, perchè allora le persone dovrebbero avere paura dell'intimità?

 

PERCHE' SI HA PAURA DELL'INTIMITA' EMOTIVA

Non è l'intimità in se stessa ciò di cui si ha paura. Se le persone avessero la garanzia che l'intimità continuerà ad essere un'esperienza positiva non avrebbero paura della stessa. Quello che fa paura è la possibilità di essere feriti a seguito dell'aver condiviso l'intimità con altre persone.

Le due paure maggiori che portano le persone ad evitare l'intimità sono la paura del rifiuto, ossia di perdere l'altra persona. E la paura di essere inghiottiti e controllati nella relazione e di perdere se stessi.

E ogni relazione fa emergere questi problemi connessi al rifiuto e alla paura di essere inghiottiti in quanto la maggior parte delle persone ha appreso a reagire al conflitto con vari comportamenti controllanti quali l'ira, la colpa, la sottomissione, la passività e varie forme di resistenza.

 

ESEMPI CONCRETI

Ad esempio se una persona si arrabbia, l'altra può sentirsi rifiutata o controllata e arrabbiarsi a sua volta, scoraggiarsi e diventare passiva, ritirarsi emotivamente dalla relazione o mettere in atto vari comportamenti di resistenza. Se una persona disinveste emotivamente nella relazione, l'altra può sentirsi rifiutata e diventare giudicante, e questo può innescare le paure dell'altro di essere inghiottito e così via. Queste modalità autoprotettive disfunzionali esistono in una forma o in un'altra in ogni relazione. E quando queste paure del rifiuto e di essere inghiottiti diventano troppo grandi, una persona può decidere che è troppo doloroso essere in una relazione amorosa soddisfacente e evitare così del tutto l'intimità. Questo porta a vivere rapporti insoddisfacenti e freddi o a scegliere di stare da soli.

Evitare le relazioni o vivere in rapporti insoddisfacenti porta alla solitudine e alla mancanza di crescita emotiva e spirituale. Le relazioni ci offrono infatti le più grandi opportunità di crescita personale se accettiamo la sfida. Come fare allora a superare la paura dell'intimità?

 

COME SUPERARE LA PAURA DELL'INTIMITA'

Questa paura esiste perchè anche in base all'esperienza vissuta nella famiglia di origine e a come si viveva l'intimità in famiglia, la persona non ha formato una struttura emotiva tale da permettergli di gestire positivamente le situazioni nelle quali si innesca il rifiuto e i comportamenti controllanti. Per andare oltre e superare la paura dell'intimità è necessario sviluppare una parte adulta potente e amorevole che è emotivamente in grado di non prendere il rifiuto come qualcosa di personale e che è in grado di stabilire limiti appropriati contro i comportamenti controllanti.

 

LE RICOMPENSE DEL SUPERARE LA PAURA DELL'INTIMITA'

Quando si impara emotivamente e intellettualmente a prendersi la responsabilità di definire il proprio valore invece che avere bisogno dell'amore e dell'approvazione agli altri per sentire di valere, non si prenderà più il rifiuto come qualcosa di personale. Questo non significa che il rifiuto diventerà qualcosa di piacevole, significa che non si sarà più impauriti da esso e non si avrà più il bisogno pressante di cercare di evitarlo.

Inoltre, quando si impara a far sentire e far valere noi stessi e ad impedire agli altri di invadere, reprimere, dominare e controllare la propria persona, non si avrà più paura di perdersi in una relazione. Un primo passo che puoi fare per capire come superare la paura dell'intimità è leggere il report gratuito che ho scritto "Trovare la Serenità" cliccando quì, e/o consultare un professionista.