Utente 125XXX
Caro Dottore,ho un pectus excavatum piuttosto esteso e profondo 3.5 cm,e questa estate ho pensato di operarmi.Sono ancora indeciso se effettuare o no l'operazione,infatti voglio sentire ancora il parere di un secondo specialista per avere le idee più chiare.
Ma la cosa che vorrei chiederLe è un'altra.Mi masturbo spesso,in alcuni giorni fino a un massimo di 5-6 volte al giorno.
Ho letto su un forum che la masturbazione può peggiorare il Pectus excavatum,rendendolo ancora più profondo e che può danneggiare la cartilagine della mia gabbia toracica.Secondo Lei è vera questa cosa?La masturbazione eccessiva può danneggiare il mio Pectus o la salute del mio corpo,in generale?
La ringrazio in anticipo per una Sua risposta
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Mercadante
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Caro uetente,
non ho idea di chi ti abbia suggerito questa cosa, certamente sarà la stessa persona che per anni ha cercato di convincere i giovani che la masturbazione portava alla cecita!
Se sei motivato fai l'intervento e verdrai che andrà benissimo, mi raccomando rivolgiti ad un chirurgo toracico e a nessun altro.
Auguri
[#2] dopo  
125916

dal 2012
Salve Dottore,
La ringrazio per la sua risposta e Le voglio dire che in quel periodo mi masturbavo spesso solo perchè ho passato un momento di grande depressione,dovuto al fatto che la mia ragazza mi aveva lasciato...
Le vorrei chiedere solo più una cosa:sono già andato da due chirurghi toracici specializzati nell'intervento correttivo al pectus excavatum,due persone molto esperte e fidate sul campo.Quando sono andato a fare la visita dal primo dottore,questo mi aveva detto che c'era un rischio di morte durante l'intervento pari al 3%.Questa cosa lasciò di stucco me e mia mamma,e mi rese molto indeciso di procedere con l'operazione.Il secondo invece mi disse che non c'è assolutamente questo rischio;è un intervento comunque molto serio,sia per me sia per i medici, ma comunque molto sicuro.Questo mi consigliò di operarmi con Ravitch,tecnica pure da me preferita piuttosto che la Nuss.
Io vorrei farlo questo intervento(ho 18 anni), però quello che mi disse il primo dottore blocca la mia decisione.Secondo Lei c'è davvero questo rischio di morte durante l'intervento?Quali sarebbero i rischi?O posso andare tranquillo che andrà tutto bene?
La ringrazio,sarei grato di sentire pure un suo parere
[#3] dopo  
125916

dal 2012
Scusi l'insistenza Dottore,ha ricevuto la mia domanda?
Mi scusi ancora,la ringrazio di cuore
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Mercadante
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Come tutti gli atti medici e chirurgici, un teorico rischio evento avverso c'è sempre. Parla approfonditamente con il tuo chirurgo che come già avrà fatto, ti spiegherà dettagliatamente utti i reali rischi e le possibili complicanze legate all'intervento chirurgico.