Utente 734XXX
Allora
Semplicemente uno dei tubi che partono dal testicoli (il sinistro) si ingrossa periodicamente, è solo fastidioso e nel giro di una notte torna normale.
Succede in media una volta al mese, anche meno, poi non è periodico...
L'unico altro dato che so è che fumo in media 10 - 15 sigarette al giorno; potrebbe essere solo questa la causa? O può essere anche una malattia infettiva che può infettare la partner?

Grazie mille anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
E' difficile risponderle senza poterla visita.
Sicuramente il suo problema non ha a che fare con il fumo e non si tratta di malattia infettiva.
Le consiglio un avisita specialistica.
[#2] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
ok, immagino, per il momento mi interessava sapere solo se è una cosa che si può propagare all'altro dotto o se resta lì, nel senso se potrebbe essere sintomo di qualcosa come cancro o qualcosa del genere...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette osservazioni già fatte dal collega Castiglioni, da quello che ci racconta si può ipotizzare un problema infiammatorio delle vie seminali.

Però , fatta questa generica ipotesi diagnostica, a questo punto bisogna consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
esistomno inoltrte corpuscoli residuo dello sviluppo embrinario (organi di Giraldes) che possono provocare questo. Difficile saperlo.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i condotti che portano gli spermatozoi all'esterno, i deferenti, non possono ingrossarsi come lei descrive. Potrebbe trattarsi di una vena che può essere percepita "più grossa" in certe posizioni.
Si faccia vedere dal medico o da uno specialista
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille a tutti!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

fatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera, perchè questo potrebbe essere utile anche a noi per capire se abbiamo, da questa postazione e dalle sue poche parole, intuito, anche se non "centrato", la causa del suo problema.

Ancora un cordiale saluto.