Utente 132XXX
Salve sono un ragazzo di 15 anni e ho il problema del petto carenato e ho anche una piccola scoliosi. Per curare questi due problemi, porto il busto, precisamente il corsetto lionese. Il dottore mi ha detto che grazie alla paletta applicata sul busto, che spinge dentro la malformazione del petto carenato, posso risolvere questo problema. Non nego la parola del medico, però io non ne sono sicuro che il busto mi corregga il petto carenato, anche perchè mi fa un casino di male quando me lo spinge dentro e per quest o motivo il busto non lo porto quasi mai...Vorrei avere il parere di altri medici per avere le idee chiare. Tenendo presente che ho anche la costola sinistrain fuori, mentre quella sinistra sta dentro(non si vede proprio)a tale fatto il mio istruttore di palestra dice che è per colpa della scoliosi che tende a farmi stare in una posizione in cui la costola destra mi rimane dentro.
La mia domanda è: si può correggere il petto carenato e far uscire la costola destra con il busto cioè il corsetto lionese?
Grazie in anticipo per eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

I metodi correttivi esterni (busti,corsetti) risultano efficaci se effettuati/iniziati in epoca pre-puberale (otto-dodici anni di età).
Successivamente la soluzione è la correzione chirurgica (che per situazioni di tipo pectus "asimmetrico" dovrebbe prevedere la tecnica di Ravitch "a cielo aperto").

Ulteriori informazioni sull'intervento nei seguenti consulti:

http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=100923

http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=92800

E il forum online:
http://pectus-board.forumattivo.com/

Spero di esserle stato di aiuto (rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti).

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua chiara risposta, quindi deduco che io a 15 anni non posso più fare niente?
Al massimo l' unica cosa che posso fare è coprirlo ingrassando e facendo pettorali?
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Alla sua età la soluzione è essenzialmente chirurgica.
Ingrassare/potenziare i pettorali potrebbe,in alcuni casi con difetti minimi, migliorare la situazione da un punto di vista estetico rendendo meno evidente il problema (ovviamente io non l'ho mai vista, tenga presente che se il pectus è asimmetrico anche ingrassando o rinforzando la muscolatura l'asimmetria della gabbia toracica rimarrà comunque evidente).

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua esaudiente risposta.
Arrivederci.