Utente 137XXX
Salve Dottore!Volevo sottoporla l'evoluzione della aorta addominale di mio padre (eta' 71 anni):

27/5/2008
Aorta addominale in asse con calibro massimo di circa 44mm e diffusamenbte ateromasica.

09/09/2008
Dilatazione dell'aorta addominale sottorenale con diametro trasverso massimo
di 45mm.La dilatazione si arresta alla biforcazione, non interessando gli assi illici che presentano modica sclerosi parietale.

12/11/2008
Asse carotideo pervio,regolare per calibro e decorso, con ispessimento del profilo endoluminale.profili di flusso regolari.a vertebrali pervie e con flussi normodiretti.Ectasia dell'aorta addominale sottorenale che presenta diametro trasverso massimo di 45mm.libera la biforcazione aorto/illica.Assi illici pervi e regolare per calibro.

18/04/2009
Asse carotideo pervio, regolare per calibro e decorso, con modesto ispessimento del profilo endoluminale.Profili di flusso regolari.A. vertebratli pervie e con flussi normodiretti.Ectasia dell'aorta addominale nel tratto sottorenale che presenta diametro traverso massimo di 47mm. con lume vero di 24mm.La dilatazione non interessa gli assi che presentano regolare decorso e morfologia parietale.

12/11/2009
Asse carotideo pervio, regolare per calibro e decorso, con modesto ispessimento del profilo endoluminale.Profili di flusso regolari.A. vertebratli pervie e con flussi normodiretti.aorta addominale iuxta e sottorenale pervia, regolare per decorso con estasia fusiforme del tratto sottorenale che presenta diametro traverso massimo di 49mm con lume vero di 21mm.Ectasia del tratto prossimale dell'iliaca comune di sinistra che presenta diametro traverso massimo di 17mm.libera la biforcazione aorto-liaca.

Ora dottore considerando che a mio padre in questi giorni gli hanno diagnosticato un mieloma multiplo gli hanno detto che l'esame all'aorta addominale fatto con MEZZO DI CONTRASTO non lo poteva fare.Dai dati che Le ho fornito circa la dilatazione, Lei ritiene che mio padre possa ancora aspettare per una eventuale operazione?Fino a che diametro "potremmo" stare "tranquilli"?
Quale alternativa ha mio padre per tenere sotto osservazione l'aorta a. escludendo ECO DOPPLER con mezzo di contrasto?

In attesa di una Vostra considerazione vi porgo i piu' cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Senatore
24% attività
0% attualità
12% socialità
VAREDO (MB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
L'indicazione ad un intervento sull'aorta addominale aneurismatica è indicato per diametri superiori a 5.5 cm anche se in realtà si tende ad intervenire anche prima (es. 5 cm) soprattutto se si nota una tendenza costante all'espansione nel corso dei controlli. Un'angioTC è però indispensabile prima di un eventuale intervento chirurgico, in alternativa in assenza di controindicazioni è possibile eseguire un'angioRM. Vanno comunque valutate in modo accurato le malattie associate e il rischio operatorio prima di prendere qualsiasi decisione.
Nel caso in cui si decida per un trattamento conservativo è sufficiente monitorare il diametro aortico mediante ecocolorDoppler almeno 2 volte all'anno.
[#2] dopo  
Dr. Giulio Tognin
20% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gent.le Utente,
in aggiunta a quanto esposto più sopra dal Collega, e in assenza di controindicazioni specifiche, è opportuno comunque mettere in atto una strategia di terapia medica che limiti l'evoluzione naturale della malattia. Mi riferisco a trattamenti anti-ipertensivi che consentano di ridurre la pressione arteriosa, all'anti-aggregazione per limitare la formazione di trombi endoluminali, e un'eventuale controllo degli altri fattori di rischio vascolari (ipercolesterolemia, abitudine al fumo, sovrappeso, etc.).
Cordiali saluti.