Utente 137XXX
Buongiorno,utilizzo la registrazione della mia compagna,
sono un ragazzo di 34 anni, da agosto ho un dolore al braccio sx,petto e aumento dei battiti, sono andato 3 volte in PS, ho fatto ogni volta un cardiogramma risultato negativo, un cardiogramma da sforzo negativo e sono in attesa dell'esito di un ecodoppler 24h, nel frattempo mi hanno fatto fare degli esami per la tiroide dov'è risultato che c'è un parametro leggermente fuori ( ipertiroidismo ), ieri sera ho avuto ancora un dolore forte al braccio che prendeva l'ascella sx e i battiti ancora accellerati, questa situazione incomincia a preoccuparmi potrebbe essere un problema cardiaco??
Oppure secondo voi dovrei fare altri accertamenti??


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
gli esami che ha effettuato sono adeguati ad escludere un'origine cardiaca del dolore, come le confermeranno i colleghi che li hanno effettuati. per quanto riguarda invece il battito accelerato, questi potrebbe essere conseguente all'aumento della funzione tiroidea che é stato riscontrato.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dott. per la celere risposta, per essere più specifici il dolore descritto in precedenza parte dall'interno dell'ascella e si propaga per il braccio fino al bicipite e mi sento sempre il dito mignolo intorpidito!
[#3] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
sempre x completare il quadro, da questo mezzogiorno ci sono anche delle contrazioni muscolari a seconda della posizione tenuta
[#4] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Il dolore in questione può avere differenti origini, tra cui le più verosimili sono quella nevritica o muscollo-scheletrica. Un esame obiettivo adeguato associato alle opportune indagini strumentali, come sicuramente le stanno già consigliando, le permetteranno di risalire all'origine dei dolori
Cordiali saluti