Utente 114XXX
egregio prof. boncompagni salve e grazie per la sua risposta tempestiva io le avevo scritto in questi giorni. io nel 2007 ho fatto un' ecocardiogramma con i seguenti risultati. bulbo aortico 40mm, atrio sinstro 58ml, ventricolo sinistro diametro telediastolico 55mm, telesistolico 29mm, volume telediastolico 131ml telesistolico 43ml aorta ascendente normale lieve insufficienza mitralica poi tutto ok. nel 2009 ho rifatto ecocardiogramma con i seguenti risultati bulbo aortico 42mm, atrio sinistro 58 ml, ventricolo sinistro diametro telediastolico58ml telesistolico 34mm, vol.telediastolico 144ml, telesistolico 43ml, aorta ascendente normale, spessore siv 13mm lieve insufficienza aortica da malapposizione asimmetrica delle cuspidi, lieve insufficienza mitralica. nel novembre 2009 ho fatto angiotac torace con mezzo di contrasto per valutazione aorta ascendente e discendente. tutto ok aorta ascendente 35mm bulbo aortico 40mm. ho fatto visita cardiochirurgica e il cardiochirurgo mi ha detto di fare controllo fra 2 anni . se fra 2 anni le misure rimangono invariate fare controllo ogni 5 ammi, se si muovone la dilatazione di qualche millimnetro lui mi ha detto che vuole intervenire per salvare la valvola perche sono giovane, la mia pressione arteriosa e di sera sui 95.55, 60 battiti, la mattina 104.57.50 battiti. non fumo soffro di ipercolesterolemia trattata con sinvacor da 10mg i miei valori si aggirano sui 22o, maggio regolare senza stravizi, nel 2004 pesavo 96kg ora sono 64 kg altezza 177cm ho 42 anni. nel novembre 2009 ho rifatto eco con i seguenti risultati bulbo aortico 42mm atrio sinistro 58ml, ventricolo sinstro diametro telediastolico 52mm telesistolico 31mm volume telediastolico 131ml telesistolico 43ml, spessore siv 8 pessore parete post 11, aorta ascendente 34mm, le chiedevo gentilmente prof boncompagni un suo parere e che controlli devo fare con questa condizione grazie e auguri a lei e famiglia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Milano, mi sembra che abbia fatto e stia facendo già controlli accurati e ritmicamente assidui. Sono d'accordo con il parere del Cardiochirurgo, e può darsi che questa situazione rimanga pressochè invariata anche per molti anni. La dimensione del bulbo aortico è poco al di sopra del normale. Il segreto per andare avanti senza bisogno del... coltello è, in questi casi, tenere la pressione arteriosa molto bassa.
Cari saluti e auguri.