Utente 141XXX
Buonasera.io ho 33 anni,e da ormai almeno 2 mesi ho dei frequenti dolori al petto,per la maggior parte delle volte sono dolori al centro del petto e spesso sento anche come n nodo alla gola,a volte nvece sento come delle fitte che durano attimi al alto sinistro,una sera preso dalla paura mi sono recato al pronto soccorso,dove mi hanno effettuato un elettro cardiogramma misurato la pressione etc...e loro escludevano assolutamente problemi cardiaci,vorrei precisare che nn fumo e che la mia pressione è praticamente perfetta e tra l'altro 6 mesi fà facendo un spirometria il medico mi ha detto che ho fiato da vendere.tra l'altro effettuando un pò di nuoto,nn avverto nessun tipo di difficoltà.ora molti mi dicono che potrebbe essere un'esofagite,ma io a parte a delle eruttazioni cmq nn sto soffrendo di particolari bruciori etc...io ora vorrei solo capire se posso davvero escludere un problema cardiaco e soprattutto in questi ultimi giorni mi sto sempre pi convincendo,che sia un problema ansioso.aspetto una vostr risposta e vi porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Reggio Calabria, e come si fa ad escludere un problema cardiaco? Il dolore al centro del petto con irradiazione alla gola va chiarito, secondo il mio parere. Necessaria una scintigrafia miocardica da sforzo, e se questa fosse positiva, sarà da fare la coronarografia. Solo tutto questo ci rivelerà come stanno le cose. In ogni modo stia tranquillo: anche in casi di patologia coronarica sarà tutto risolvibile.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la pronta risposta.approfitto per aggiungere che oggi ho iniziato avvertire i dolori al petto dopo pranzo,tt il pomeriggio ho avuto fastidi vari,stasera praticamente mi sentivo come se nn avessi digerito nulla,allora mettendo le dita in bocca ho vomitato praticamente tutto o quasi,da quel momento i dolori al petto sono spariti come per magia.un'altra cosa che le volevo dire che qst dolori comunque nn sono forti ma soltanto fastidiosi e che io comunque sono un tipo che può svenire con una puntura....io le dicevo ce penso che possa essere un pò d'ansia perchè cmq quando sono distratto e cioè impegnato a fare qualcosa nn avverto nulla.inoltre le volevo dire che sto facendo una dieta e ho perso 6 chili in 8 settimane e ogni qualche volta che mangio qualcosa in più cmq ho qualche problema di digestione,anzi per esssere precisi ,più che qualcosa in più,quando mangio cose elaborate o fritture avverto difficoltà nella digestione.un'ultima domanda,ma se fosse un problema cardiaco, riuscirei a nuotare 50 minuti senza fermarmi,e a giocare un ora a calcio a 2 in un campetto dove nn esiste il fallo laterale e cioè nn ci si ferma mai???grazie per la pazienza e spero ancora in una risposta....saluti
[#3] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Dimenticavo,il nodo alla gola lo avverto quando inizio ad innervosirmi e a prendermi da paura,mia moglie dice che ho bisogno di un psicologo nn di un cardiologo.sarà così?
grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Non posso che confermare la mia prima risposta. Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
grazie ancora,però leggendo altri consulti notoche praticamente con gli stessi miei sintmi,sia lei che altri suoi colleghi escludete problemi cardiaci,probabilmente sarò stato io a spiegarmi male,nn sono bravissimo a scrivere.comunque la ringrazio,ne parlerò col mio medico e vedremo il da farsi anche se lui insiste su problei di esofagite.cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Ora le riscrivo cercando di essere più chiaro,la prego di rispondermi in quanto sono molto preoccupato.da ormai qualche mese ho dei frequenti dolori al petto,per la maggior parte delle volte sono dolori al centro del petto e a volte sento anche come un nodo alla gola,in realtà più che dei veri e propei dolori sono dei fastidi,che a volte mi portano ad avere anche degli attacchi di panico,starò diventando ipocondriaco?questo succede soprattutto quando mi faccio prendere dal nervosismo e dalla paura,infatti sono un tipo ansioso quando si parla di salute o medicina,al punto da svenire per una puntura,a volte nvece sento come delle fitte che durano attimi al lato sinistro,ma questo succede raramente.tutto è partito prima dell'estate con dei bruciori di stomaco,il mio medico ha sempre sospettato un esofagite da reflusso ordinandomi anche una cura che comunque nn ho completato in quanto quei farmaci mi rendevano molto nervoso e mi causavano insonnia,tra l'altro lui mi ha sempre consigliato una gastroscopia ma io ho tanta paura di farla.comunque una sera preso dalla paura che fosse un problema cardiaco,mi sono recato al pronto soccorso,dove mi hanno effettuato un elettro cardiogramma misurato la pressione etc...e loro escludevano assolutamente problemi cardiaci,vorrei precisare che nn fumo e che la mia pressione è praticamente perfetta e tra l'altro 6 mesi fà facendo un spirometria il medico mi ha detto che ho fiato da vendere.tra l'altro effettuando un pò di nuoto,nn avverto nessun tipo di difficoltà.ora molti mi dicono che potrebbe essere un'esofagite,anche perchè ho spesso eruttazioni,comunque la prima cosa che ho fatto ,mi sono messo a dieta perdendo 6 chili in 8 settimane...io ora vorrei solo capire se posso davvero escludere un problema cardiaco e soprattutto in questi ultimi giorni mi sto sempre più convincendo,che sia un problema ansioso.poi volevo anche dire che soffro di emorrroidi da quando avevo 13 anni nn so se questo possa servire a qualcosa.poi per completare ieri dopo il pranzo di capodanno ho avuto una cattiva digestione che mi ha portato in serata ad indurmi il vomito,praticamente mi sono messo le dita in gola per provocarlo,da quel momento mi sono sentito meglio,almeno fino a stamattina ,quando invece mi è partita una diarrea,praticamente le mie feci sono come acqua,ma nn ho particolari dolori ma solo mi sento come un rimescolamneto nella pancia.aspetto una vostra risposta e vi porgo distinti saluti.

[#7] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Confermo la mia prima risposta. Anche se c'è indubbiamente una grande componente ansiosa, con riflessi psicosomatici.

Mi perdoni ma se tutti scrivessero messaggi esageratamente lunghi come il suo, come potrebbe funzionare al meglio questo sito. Noi, a medicitalia.it, facciamo del nostro meglio, umanamente e professionalmente, ma per poter al meglio usufruire del nostro aiuto (peraltro necessariamente limitato) occorre la migliore sintesi nella esposizione del proprio caso. Non è un incontro personale Medico-Paziente, dove si può parlare quanto si vuole: è cosa totalmente diversa. Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille e scusi per il messaggio lungo,purtroppo è la paura che mi frega.il problema è che se parlo con un cardiologo mi dice di approfondire gli accertamenti al cuore,il mio medico mi parla di esofagite,il gastroenterologo altrettanto....farò tt gli accertamenti così mi toglierò ogni ansia.cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Vwdw, nel suo caso credo che gl accertamenti servono per ESCLUDERE una cardiopatia e avere la prova, non per ammetterla. Cordiali saluti.
[#10] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente

nelle richieste di consulto da lei effettuate e da cui sono scaturite risposte chiare e conclusive da parte dei professionisti intervenuti, abbiamo provveduto a convertire i suoi testi da maiuscolo in minuscolo, per permettere ai visitatori una lettura più veloce e chiara.

Cordiali saluti


[#11] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
grazie ancora.comunque oggi ho avuto un consulto con il mio medico,per iniziare mi ha detto di fare una radiografia toracica e una radiografia completa del tubo digerente.secondo lui comunque tutti i disturbi che sto avendo in questo ultimo periodo sono da attribuire a tensione nervosa.dimenticavo mi ha segnato anche un prelievo del sangue.distinti saluti
[#12] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
salve,sono sempre io a scriverle,stavolta cercherò di essere breve.dopo i consulti con lei mi sono recato da un cardiologo il quale già obbittivamente escludeva problemi cardiaci ma dopo avermi effettuato l'ennesimo ecg non ha ritenuto opportun fare altre indagini.naturalmente io non contento dopo 10 giorni mi sono dinuovo recato al pronto soccorso,ecg ed enzimi cardiaci ancora negativi.poi ho effetuato una rx toracica,negativa ed un prelievo,tutti i valori nella norma.per ultimo dopo che il dolore persisteva ormai da mesi ho deciso di fare la gastroscopia.risultato,ernia iatale da scivolamento ed esofagite da reflusso di I grado.se non altro mi sono tranquilizzato.ora le ho scritto per ringraziarla comunque dei suoi consigli e per farle sapere com'è andata.mi farebbe piacere una sua risposta.distinti saluti.
[#13] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
caro dottor Boncompagni,nonostante il cardiologo continuava a dirmi di stare tranquillo e che i miei problemi sono legatoi all'ernia iatale ed esofagite,io ho deciso comunque di farmi fare un ecocardio con qesto risultato:
tutto nella norma,tranne un insufficienza minima del tricuspide con pressione sistolica polmonare 25 mmhg.questo il referto,ventricolo sinistro di normali dimensioni,spessori parietali,cinesi segmenttaria e funzione globale di pompa.cavità astriali e ventricolo destro nei limiti.nulla di significaivo a carico degli apparati valvolari.normale funzione diastolica.pericardio indenne.lui dice che l'insufficienza minima non è nulla e che il mio cuore è perfetto,di stare tranquilòlo perchè lui avrebbe tutto l'interesse di farmi fare altri accertamenti,ma sarebbe come prenderermi in giro.vorrei sentire un suo parere le saei veramente grato.grazie mille.distinti saluti.