Utente 113XXX
Salve.Sono una ragazza di 23 anni.All'età di 17 anni ho avvertito un forte dolore all'osso sacro che mi impediva e di stare seduta e di stare in piedi.Essendomi sottoposta ad una visita mi venne detto che si trattava di una fistola guaribile con impacchi di acqua e amuchina,antibiotico per 4 5 g e antinfiammatorio all'occorrenza.Dopo 2 anni mi si è ripresentata per altre 2 volte,guaribile con la stessa metodologia,ma intanto mi fu consigliato di operarla non appena possibile...Ora mi si è infiammata nuovamente,ma in misura più lieve.Se continuo a rimandare,per impegni legati allo studio,incorro in qualche conseguenza ancora più spiacevole?Cosa mi consigliate?Vi ringrazio per la disponibilità.Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo con quanto le hanno detto la seconda volta: finche' non la opera rischiera' di avere problemi ricorrenti simili a quelli che ha riferito.
Se rimanda l'intervento rischia alcune complicanze (per esempio un ascesso): certo non sono gravissime, ma e' sempre preferibile evitarle, non le pare?
Cordiali saluti