Utente 594XXX
Al mio bimbo di due anni e mezzo è stata diagnosticata la parafimosi da due pediatri....Un dottore mi ha detto di non provare nemmeno ad aprire manualmente il pene,l'altro mi ha detto di tentare per un periedo (un mese e mezzo prima 15giorni poi)l'applicazione di una crema cortisonica,una elasticizzante e abbassamento manuale della pella ke ricopre il glande!Ho porvato ad utilizzare la crema ecc,ma non è camBIATO nulla,la pediatra mi ha quindi riconsigliato di applicare per una ventina di giorni la crema e di riprovare lo scollamento manuale,altrimenti bisognerà prendere appuntamento con un chirurgo anke xkè durante le visite e qnd io provo ad applicare la crema cè sempre qualche goccia di pipi all interno ed è perennemente arrossato e quando urina il bimbo è come se il pene si gonfiasse!Mi domando se questo è un problema ke puo risolversi con la crescita o cè bisogno davvero di consultare un chirurgo!In tal caso in cosa consisterebbe l'intervento,ci sarebbe bisogno di ricovero ed anestesia locale o totale???Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

una tale decisione terapeutica può essere presa solo in diretta solo dopo avere visto la reale situazione anatomica del suo bimbo.

Per l'intervento a cui lei accenna poi ulteriori informazioni può trovarle nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera ancora altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Un cordiale saluto.