Utente 147XXX
Salve, sono una ragazza di 29 anni. Da 5 mesi accuso una tachicardia presente giorno e notte oltre ad altri sintomi che vanno e vengono quali spossatezza, formicolii, ronzii alle orecchie, mancanza di concentrazione. Su consiglio del medico ho fatto le analisi del sangue relative alla tiroide + l'ecografia. L'endocrinologo mi ha spiegato che ho un piccolo nodulo che però non può essere causa di tutti quei sintomi. Mi ha allora mandata dal cardiologo. Dall'ecocardiogramma non sono emerse alterazioni morfofunzionali (cito parola per parola)mentre dall'elettrocardiogramma il cardiologo ha rilevato la tachicardia spiegandomi che ciò dipende dall'ansia.Per 2 mesi mi ha prescritto l'Inderal ma non ha avuto risultati. Allora da 2 giorni sto assumendo 1/2 compressa di Procoralan 2 volte al dì ma a dire la verità ora accuso anche un forte dolore al petto, come se mi mancasse il respiro.
Vorrei sapere se rientra nella norma o se è dovuto al farmaco che magari non è adatto. Dovrei provare a sentire un secondo parere medico? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,
prima di esprimere un giudizio sulla terapia è necessario capire da che tipo di tachicardia è affetta: a questo proposito mi sembra indispensabile un ECG Holter delle 24 ore. Se vuole, discuteremo insieme del risultato.
Nel frattempo esprima le Sue perplessità sugli effetti collaterali del farmaco al collega che glielo ha prescritto, chiedendogli consiglio.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Salve, seguirò il suo consiglio e appena possibile le farò sapere per discutere del risultato.
Grazie!