Utente 149XXX
Allora, vorrei raccontare la mia "odissea". Giorno 18 di questo mese ho avvertito un po di dolore, usa sensazione di calore e fastidio allo scroto e alla parte tra l'ano e lo scroto; poichè toccando la parte tra lo scroto e l'ano (anche una piccola parte del gluteo sinistro) avvertivo dolore. Non ho dormito tutta la notte a causa del calore che avvertivo. Venerdi 19 non avendo dormito non ho voluto andare dal dottore, ma la notte l'ho passata un'po meglio di quella di giovedi, ma sempre svegliandomi nel mezzo della notte per causa di una sensazione di calore "febbre" poiche la febbre era tra 37 e 38. Sabato (cosciente che non ci sarà nessun dottore nel reparto urologia del Policlinico di Roma, e con la speranza di un'po di fortuna) mi sono recato all'ospedale, ma nel reparto urologia non c'era nessuno e mi hanno mandato al pronto soccorso. arrivo al P.S. e mi accompagnano da un medico, mi siedo e gli racconto i miei sintomi, lui mi fa sdraiare e controlla lo scroto ed il pene e mi dice che non ho niente, ma io ho insistito e ho detto che non è possibile, avverto fastidio e dolore se tocco lo scroto e la parte tra lo scroto e l'ano. Ma niente, mi ha detto che non mi prescriveva la visita da un urologo perche non avevo nulla. Ok. Il giorno dopo domenica di preciso mi sembrava che il dolore e svanito nessun bruciore o calore, ma toccando sempre la parte tra lo scroto e l'ano un'po di dolore si avvertiva. Lunedi sono andato a prenotare una visita che farò il giorno 1 marzo. Mercoledi 24 prima di coricarmi ho avvertito una forte sensazione di calore in tutto il corpo soprattutto nella parte addominale bassa sentivo il dolore appena toccando i muscoli addominali bassi ed anche un bruciore alla pelle sempre nella parte addominale bassa ma soprattutto una sensazione di fastidio/dolore lieve e di calore nella parte bassa dell'inguine. Ho passato questa notte attroce, sembrava che mi stavo prendendo a fuoco, calore e poi dei forti tremori muscolari. Così oggi mi sveglio la mattina avendo dormito 4 ore e sento la fronte e il corpo freddi non piu "infuocati" ma passata un'ora sento di nuovo un'po di calore che adesso la sera aumenta un'po e vi sono vari fstidi descritti prima. Ma ho anche dei disturbi allo stomaco, poichè pare gonfio e un'po irregolare. VI CHIEDO AIUTO POICHE NON SO COSA FARE, SE ANDARE DOMANI MATTINA DAL DOTTORE O ASPETTARE LUNEDI LA VISITA DA UN UROLOGO. E un mio dubbio: può essere che il disturbo allo scroto comparso prima e non curato subito con un intervento mirato di un urologo possa aver provocato un'infiammazione su tutto il corpo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

non metta il carro davanti ai buoi e soprattutto non faccia autodiagnosi catastrofiche .

Senza ansie inutili riconsulti ancora il suo medico curante e con lui valuti l'opportunità o meno di un controllo urologico urgente.

Un cordiale saluto.