Utente 149XXX
ho un fastidio al glande,non solo nel momento del rapporto,ma sempre.questo mi causa un'erezione debole e quando c'è un contatto con la patner o anche solo,il fastidio al glande aumenta e spesso perdo l'erezione.sono già stato visitato,ho eseguito parecchi esami ma non sono giunto a nulla.gli unici sintomi non inerenti al glande sono un piccolo problema alla schiena(leggera ernia l1s5)ma il neurologo mi ha detto che non può causarmi questo problema e un leggero fastidio alla prostata(vicino all'ano)ma l'urologo ha escluso anche questa causa.
il problema persiste da 3 anni.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente

se l' urologo che l' ha visitata direttamente non ha saputo fornirle una spiegazione si figuri cosa posso dirle io che mi limito a leggerla da un monitor...?!?!?!
Tutto ciò che posso dirle è che , secondo la mia esperienza, ci sono alcuni pazienti che lamentano una grande ipersensibilità del glande che alcune volte sfocia in un vero e proprio fastidio.
Di più non posso fare per lei...