Utente 887XXX
Buongiorno Dottore
circa una settimana fa, in modo del tutto improvviso, ho avvertito un
forte bruciore di stomaco. Anche a letto avevo forti fastidi che si sono attenuati
dopo aver mangiato qualcosa ed una pastiglia di malox.
La sera prima del problema ho preso una bustina di OKI, scioccamente a stomaco
vuoto.
Visto che il problema non passava ieri ho fatta una gastroscopia che ha evidenziato
una piccola erosione in sede antrale di circa 7mm. Il medico ha attribuito questa
ulcera all'assunzione di FANS.
La mia domanda è: possibile che una sola bustina di OKI abbia causato ciò?
Quello che mi preoccupa però, a questo punto, è se il problema è risolvibile o se
c'è il rischio che l'ulcera progredisca sotto l'azione dei succhi gastrici.
La terapia che il medico mi ha prescritto è una capsula di ANTRA al giorno
a stomaco vuoto fino alla fine del mese, dopodichè, se i sintomi non sono passati,
dovrei fare un'altra gastroscopia. Infine vorrei chiedere se devo osservate una
qualche dieta ad hoc.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Meglio evitare spezie, cioccolato, troppo pomodoro crudo o altri alimenti acidi. In ogni caso la terapia sembra adeguata al suo caso.
Non smetteremo mai di ripetere che gli antinfiammatori debbono essere assunti sempre a stomaco pieno: cio' che le e' accaduto e' la dimostrazione che, in certe condizioni e a buon conto in uno stomaco gia' "predisposto", evidentemente anche una singola assunzione a digiuno puo' provocare problemi di questo tipo.
Cordiali saluti