Utente 148XXX
Salve, a causa di una DE (psicogena come dice lui) che sto cercando di risolvere, l'andrologo mi ha prescritto Cialis.
L'ho usato prevalentemente nei fine settimana, per circa 5 mesi, adesso l'ho sospeso da più di un mese.
Il problema è che a seguito di analisi di controllo del sangue, sono risultati alti i valori delle transaminasi Got e Gpt. (più alte del doppio)
Ho deciso di fare un ecografia al fegato con questo referto:
"fegato disomogeneo ed iperecogeno, modestamente ingrandito come in corso di epatopatia acuta, milza omogenea ai limiti superiori della norma"

Non fumo e non bevo alcolici, potrebbe essere stato il cialis la causa?
visto il mio problema è meglio che non prenda cialis o non ci sono problemi?
Tra poco riandrò dall'andrologo ma nell'attesa, ho bisogno di una risposta....


Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il cialis non fa assolutakente tutto queòl danno. Il buon senso suggerisce che col fegqato sottosopra di non assumere nessuna sostanza chimica che non fosse salvavita, in attesa di sapere cosa esattamente ha causato il problema. Conytroindicazioni precise alla adssunzione del farmaco non ce ne sono, ma tali patologfie epatiche possono rallentare lo smaltimento del farmaco stesso.