Utente 154XXX
Gentili Dottori, volvevo avere un parere su i valori del mio spermiogramma, premesso che ho 39 anni e sono stato operato di varicolcele di 2 grado a sx nel mese di novembre 2009, a seguito di " sensibile riduzione della fertilità"
reaziione ph 8
fluidificazione 28
volume: 2,7 ml
nemaspermi/ml 53
mobili all'emissione 69 %
rapid progressivi 47 %
lentam progressivi 22 %
mobili dopo 1 ora 59 %
forme normali 86 %
amorfe 4
ipotrofiche 3
a 2 teste 2 code 0
a testa appuntita 4
impianto anomalo coda 2
coda attorcigliata 1
laucociti vari
emazie assenti

cosa ne dite? ci sono buone possibilità di avere un figlio ? mia moglie e sotto controllo ginecol. per piccoli problemi di prolattina alta.
ringrazio in anticipo chi risponderà

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo spermiogramma esprime unicamente un potenziale di fertilita' che va correlato con il tempo da cui si cerca un figlio,con la diagnosi ginecologica e,peincipalmente con quella andrologica.A questo punto Le chiedo: 1) lo (o gli) spermioramma precedente l'intervento che valori esprimeva?L'ecocolordoppler scrotale post intervento che esito ha dato?
L'andrologo di riferimento che ne pensa?Ci aggiorni in merito,se ritiene.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la cosi celere risposta.
i valori dello spermiogramma precedente(26 agosto 2009 ) all'interv. di varcocele erano i seguenti:
fluidificazione: 32
reazione ph: 8
volume: 2.8
nemaspermi :19 ml
mobili all'emissione :48 %
rapidamente progressivi: 38 %
lentamente progressivi: 10%
mobili dopo 1 ora :39%
forme normali: 87%
amorfe: 4%
ipotrofiche: 3%
a 2 teste 2 code: 0%
testa appuntita: 3%
impianto anomalo coda: 2%
coda attorcigliata: 1%
leucociti diversi emazie: assenti

cosa ne dice Dottore ?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...dico che e' necessario seguire il follow-up del post operatorio e,principalmente,far riferimento ad un esperto andrologo...Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
sono già seguito da un'Andrologo, volevo solo conoscere un suo parere tutto qua.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, si ricordi che la fertilità di una coppia non dipende solo dalla valutazione di uno o due spermiogrammi.

Detto questo poi, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
visto il trascorere del tempo e degli anni ( io ho 39 anni mia moglie 32) stiamo pensando a qualche tecnica di fecondazione assistita .volevo chiedervi in base hai valori dello spermiogramma di cui sopra , potremmo fare la uiu oppure ci vuole altra tcnica piu particolare ?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

prima di decidere le eventuali tappe terapeutiche successive, bisogna almeno fare un altro esame del liquido seminale con test di capacitazione.

I risultati di questo test ci daranno la possibilità di ridiscutere il suo problema.

Nell'attesa, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=87497

Un cordiale saluto.