Utente 155XXX
Buon Giorno a tutti,
scrivo in questa sezione perche' da qualche tempo e cmq saltuariamente ho notato un dolore al petto all'altezza del cuore, seguito alle volte da una lieve difficolta' respiratoria e tensione. Il problema si presenta specialmente prima di addormentarsi, mi capita anche alle volte che dormendo a pancia in su avverto il battito cardiaco accellerarsi seguito alle volte da un formicolio e intorpidimento del braccio sinistro.Lavorando in ristorante sono consapevole di non fare proprio un vita regolare,non penso di esagerare con gli alcolici ma cmq ne bevo spesso... fumo, una media di 10 sigarette al giorno e peso 93 kg, altezza 1.78. Noto anche che nella parte da dove proviene il dolore, tastandomi con la mano noto un dolore al tocco simile a quello si avesse subito un botta. Alle volte durante questi sintomi noto anche, ma raramente, come delle scariche di adrenalina.
Lavoro all'estero a Bangkok, in Thailandia, e sto aspettando le ferie in Italia per andare a fare qualche analisi e un consulto da uno specialista... siccome sonno molto ansioso e ultimamente ho una vita abbastanza stressata per problemi di danaro e affettivi... volevo possibilmente sapere qualcosa subito da voi. Pensate si un problema effettivamente cardiaco? potrebbe solo essere di carattere ansioso o di stress?? Se avete gia' avuto dei casi simili vorrei saperne gentilmente di piu'?
Un ringraziamento per la vs attenzione e aspetto al piu' presto notizie!
Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
i sintomi che descrive sono abbastanza vaghi, aspecifici e non indicativi di patologia cardiovascolare.
Piuttosto sembra che il tutto sia riconducibile al particolare momento di stress ed allo stile di vita non proprio sano che sta seguendo.
Comunque, una completa visita medica, appena Le sarà possibile, confermerà questa mia ipotesi.
Nel frattempo, cerchi almeno di moderarsi con fumo e alcool!
Cordiali saluti