Utente 157XXX
salve,sono un ragazzo di 29 anni e a 5anni ho subito un intervento di criptorchidismo bilaterale efacendo degli esami come lo spermiogramma mi è stata riscontrata l'idrospermia severa,inserisco l'ultimo esito:
quantità 4,5cc
colore bianco
reazione alcalina
viscosità normale
nemaspermi 2000/mmc
forme vitali dopo 1ora 50%
dopo 2ore 20%
dopo 6ore 10%
morfologia normale 70%
morfologia anormale 30%
mi è stato detto che la quantità potrebbe essere compromessa dallo sviluppo dei testicoli dx32mm,volume 6,5cc; sx33mm volume 5cc.
premettendo che da un ecocolondopler in struttura privata era risultato una varicocele e un idrocele,mentre in una pubblica,fatta circa 12 mesi dopo, non
risulta nulla, vorrei sapere se esiste una cura per il concepimento o se, come mi hanno risposto,visto la mobilità quasi nella media,% di morfologia quasi normale e che ne basterebbero pochi( poichè per il momento da oltre 6 anni le analisi sono quasi uguali)per concepire un figlio.
grazie anticipatamente per la risposta,cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

la sua storia clinica con la ritenzione testicolare bilaterale, corretta a 5 anni di età come da lei riferito, già potrebbe spiegare la sua dispermia.

E' ora giunto il momento di consultare un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui studiare in diretta e per bene la sua particolare situazione clinica.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta celere!
ma secondo questi esami che ho scritto, avrei qualche possibilità o sono pari a 0!
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

l'esame da lei inviato sembrava denunciare la presenza di spematozoi e quindi mai dire mai.

Ma ora è proprio giunto il momento di consultare un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui studiare in diretta e per bene la sua particolare situazione clinica nonchè, come primo passo, ripetere in struttura più aggiornata e dedicata il suo liquido seminale che sembra seguire parametri di valutazione un pò datati.

Poi si ricordi che la fertilità non dipende da un solo esame del liquido seminale e, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
grazie ancora per la rapida risposta!
potrebbe indicarmi uno specialista a Napoli visto che quelli che ho consultato mi hanno dato sempre risposte vaghe!
grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

non è questa la sede per darle delle indicazioni così particolari, che non interssano gli altri utenti, e quindi per la scelta dell'andrologo bisogna chiedere un consiglio al suo medico di fiducia ma anche il nostro sito la può eventualmente orientare.

Un cordiale saluto.